Previsioni meteo: dicembre da record! Neve e gelo in Italia

©TIZIANA FABI/AFP/GETTYIMAGES
©TIZIANA FABI/AFP/GETTYIMAGES

In questi giorni di inaspettata primavera, l’Italia è infatti sotto i caldi venti di Scirocco provenienti dall’Africa, parlare di gelo e di freddo sembra quasi fuori luogo. Ma ci stiamo avvicinando all’inverno lasciandoci alle spalle l’autunno ed i suoi repentini cambi e la sua instabilità.

Il rialzo termico di questi giorni e la perturbazione carica di pioggia che si sta scatenando in alcune regioni italiane e interesserà tutta la Penisola nel fine settimana (qui il dettaglio delle previsioni), rientra infatti nelle variabili del periodo. Non è un evento raro che a Novembre ci siano temperature quasi primaverili (addirittura sono attesi 25 gradi in Sicilia), ma è ovviamente un fenomeno che si inserisce in un quadro di alternanze. A fine mese infatti è atteso il freddo che farà crollare verso il basso la colonnina di mercurio.

Previsioni meteo dicembre: neve in pianura

Dicembre è il mese in cui entra ufficialmente l’inverno ed è il mese in cui l’instabilità autunnale lascia il passo ad una più coerente situazione meteorologica. L’inverno 2016-17 sarà ben diverso, stando agli esperti, da quello dello scorso anno caratterizzato da un clima mite a causa dell’Alta Pressione.

Quest’anno avremo invece un vortice polare artico che sospingerà aree di aria fredda verso le basse latitudini e parallelamente una pressione Atlantica che farà arrivare nuclei gelidi verso Ovest. Tutto ciò quindi interesserà l’Italia mettendola al centro di aria fredda che arriverà da Nord e da Ovest.

In particolar modo se l’aria fredda subpolare dovesse arrivare da Nord passerebbe per la Francia e poi sul Centro Ovest Mediterraneo. Quindi a farne maggiormente le spese saranno le regioni centro settentrionali che oltre a temperature sotto zero avranno anche neve in pianura. Se invece l’aria fredda dovesse essere di origine artica o continentale, le regioni interessate saranno quelle del centro Sud che avranno  freddo e neve a bassa quota.

Le prime avvisaglie di freddo le avremo tra fine novembre e la prima settimana di dicembre, poi dovremmo avere una pausa, per poi tornare a battere i denti nella settimana di Natale con buone probabilità di avere un bianco Natale.

Previous articleItinerario alla scoperta di Gerusalemme…hipster
Next articleNon aspetterai mai più un aereo… Ecco perchè!
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.