Previsioni meteo: da lunedì tantissima pioggia

IstockPhotos
IstockPhotos

Dopo una domenica di sole, temperature tiepide e clima asciutto in gran parte d’Italia, la penultima settimana di novembre inizia con la pioggia in molte regioni del nostro Paese. Come preannunciato nei giorni scorsi un nucleo di Bassa Pressione spinge una perturbazione verso il nostro Paese in particolare verso il Nord Ovest. Ma non sarà questa l’unica caratteristica di questo fine mese: le temperature andranno via via calando portandoci verso il primo vero gelo della stagione.

Il freddo però non arriverà in questa settimana che sta per entrare, ma dalla prossima e sarà la prima avvisaglia del mese di dicembre che stando alle previsioni a lungo raggio sarà molto freddo e forse perfino ci porterà la neve in pianura per Natale.

Meteo settimana da lunedì 21 novembre

Al Nord da domani sarà bene avere un ombrello sempre con sè. Da lunedì infatti il cielo sarà ovunque coperto con piogge su Piemonte, Lombardia e Liguria, anche forti su alto Piemonte. Leggere sul Veneto, quasi assenti sull’Emilia Romagna. Al Centro sarà l’alta Toscana a vedersela con intensi temporali, mentre sul resto delle regioni centrali il clima sarà asciutto con qualche nuvolosità.  Al Sud piogge attese sulle regioni ioniche, mentre altrove il tempo sarà soleggiato o parzialmente nuvoloso.

Martedì aumenta la nuvolosità in tutta Italia, ma le piogge continueranno ad insistere specialmente a Nord Ovest.  Temporali in particolare su Piemonte e Liguria, localmente su Veneto ed Emilia. Al Centro ancora piogge attese sull’Alta Toscana, mentre altrove cielo soleggiato. Al Sud stesso scenario: piogge sulle regioni ioniche.

 

 

 

Mercoledì e giovedì la situazione non dovrebbe modificarsi di molto, mentre da venerdì il tempo andrà peggiorando su tutta Italia: si allarga infatti il fronte del maltempo coinvolgendo quasi tutto il Sud, tutto il Nord e parte del Centro. Da Sabato arriva un  generale miglioramento che preannuncia un weekend di sole su tutto lo Stivale.

 

Previous articleCapodanno: le mete alternative per una festa indimenticabile
Next articleAereo, atterraggio d’emergenza per un motivo assurdo
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.