ViaggiNews

I luoghi migliori dove andare, dopo l’elezione di Trump

mercoledì, 9 novembre 2016

Lago Moraine, Montagne Rocciose canadesi (iStock)

Lago Moraine, Montagne Rocciose canadesi (iStock)

Luoghi migliori dove andare con Trum presidente. L’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti è stato uno shock per molti americani, tanto che hanno subito pensato di trasferirsi, prendendo d’assalto il sito web per l’immigrazione del governo Canadese e mandandolo in crash. Il vicino Canada è da sempre una delle mete preferite dagli statunitensi insoddisfatti del loro Paese. Il Canada è un Paese pacifico e prosperoso e ha un vastissimo territorio poco abitato.

Mentre ancora non si sa ancora cosa aspettarsi dal nuovo presidente degli Stati Uniti, qualcuno ha pensato bene di stilare una classifica dei luoghi migliori dove andare o meglio dove emigrare per gli americani dopo l’elezione alla Casa Bianca di Donald Trump. La classifica, scherzosa ma non troppo, è uscita subito dopo la proclamazione del vincitore delle elezioni presidenziali Usa ed è stata pubblicata dal giornale britannico The Independent. La scelta dei luoghi migliori dove andare a vivere si basa sull’indice della qualità della vita, il “better life index” 2016, della società Mercer’s, esperta di consulenza in tema di risorse umane.

Luoghi migliori dove andare a vivere: ecco le città dove emigrare dopo l’elezione di Trump

La classifica delle miglior città del mondo dove gli americani possono emigrare se non contenti dell’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti. Ecco la top 10 elaborata da Mercer’s sull’indice della qualità di vita.

10. Sydney, Australia

Sydney (Di Adam.J.W.C. Adam.J.W.C. Wikipedia)

Sydney (Di Adam.J.W.C. Adam.J.W.C. Wikipedia)

Sydney, la maggiore città dell’Australia, ha tanto da offrire, in termini di servizi, vivibilità, sport, divertimento e cultura. Una metropoli moderna ed efficiente, con scorci bellissimi, come quello sulla sua baia con il famoso teatro dell’Opera House. In più è una grande città con il mare. Cosa volere di più?

9. Copenaghen, Danimarca

Copenaghen (Pixabay)

Copenaghen (Pixabay)

Si sa che i Paesi del Nord Europa sono celebri per l’alta qualità della vita. Tra questi c’è la Danimarca. Le tasse sono alte, ma i servizi ottimi e gli americani potrebbero restare piacevolmente sorpresi di scoprire un Paese che è l’opposto del loro, con stato sociale e sanità che permettono una vita tranquilla per tutti. Copenaghen può essere una città ideale dove trasferirsi. Ricca di storia e cultura, dinamica e pittoresca, è anche vicina alla Svezia.

8. Ginevra, Svizzera

Ginevra (iStock)

Ginevra (iStock)

Anche in Svizzera c’è un’alta qualità della vita, tuttavia molto costosa. Gli americani con più soldi possono trasferirsi qui. Una città come Ginevra, oltre a servizi efficienti, offre una incantevole vista sull’omonimo lago e sulle circostanti Alpi svizzere francesi. Una bella città storica, con molti musei e una vita culturale intensa, senza dimenticare il celebre laboratorio del Cern, aperto ai visitatori.

7. Francoforte, Germania

Francoforte sul Meno (Thinkstock)

Francoforte sul Meno (Thinkstock)

La ricca Francoforte sul Meno, città commerciale della Germania e sede della Borsa, oltre che della Banca Centrale Europea, è uno dei centri più ricchi e prosperi d’Europa. Ha ottimi servizi e una buona qualità della vita. La sua vita culturale è molto intensa, del resto è la città natale di Goethe.

6. Düsseldorf, Germania

Düsseldorf, Germania (Rainer Driesen, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Düsseldorf, Germania (Rainer Driesen, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Ancora una città tedesca, questa volta Düsseldorf, sulle rive del fiume Reno, non lontana da Colonia e compresa nella Regione della Ruhr. Un importante centro industriale che nel tempo ha sviluppato il settore dei servizi ed è diventato un importante polo fieristico. Una città che si è rinnovata, aprendosi alle nuove tendenze culturali.

5. Vancouver, Canada

Vancouver (Thinkstock)

Vancouver (Thinkstock)

Ed eccoci finalmente ad un città del Canada, il Paese tanto ambito dagli americani in queste ore. La città dove è consigliato trasferirsi per qualità della vita e dei servizi ed opportunità di lavoro è Vancouver, sull’Oceano Pacifico, nella provincia della British Columbia. Vancouver è una città in forte sviluppo, ma molto attenta alla sostenibilità economica e all’ambiente. Una metropoli verde, con tutti i servizi della grande città, ma la sicurezza, la vivibilità e la tranquillità di una città più piccola. Il suo skyline, poi, è molto bello. Poco fuori Vancouver ci sono i paesaggi selvaggi della British Columbia, tra montagne, ghiacciai, fiumi, laghi e aree naturali protette.

4. Monaco di Baviera, Germania

Monaco di Baviera (Nirian, iStock)

Monaco di Baviera (Nirian, iStock)

Monaco di Baviera non è solo la città della Festa della Birra. Qui, oltre ad un centro storico meraviglioso, ricco di arte e cultura, troviamo una delle città più ricche della Germania, grazie alla sua industria operosa. Mentre nei dintorni il paesaggio naturale è bellissimo e tutto da scoprire.

3. Auckland, Nuova Zelanda

Auckland, Nuova Zelanda (Pixabay)

Auckland, Nuova Zelanda (Pixabay)

Dall’altra parte del mondo troviamo Auckland, in Nuova Zelanda, con la sua area metropolitana più grande del Paese. Una città efficiente, con ottimi servizi e allo stesso tempo vitale e innovativa. Aperta ai nuovi fermenti culturali. Certo, è un luogo molto lontano dal resto del mondo, ma per chi vuole tagliare i ponti con tutto e con tutti può essere l’occasione giusta.

2. Zurigo, Svizzera

Zurigo (Pixabay)

Zurigo (Pixabay)

Di nuovo troviamo la Svizzera. Questa volta al secondo posto con la bella città di Zurigo, nella Svizzera di lingua tedesca. Città efficiente, rigorosa e ricchissima, oltre che ricca di storia e cultura, Zurigo può rappresentare una buon scelta per chi è in fuga dagli Stati Uniti e vuole rifarsi una vita. Certo occorre partire con una buona somma di denaro.

1. Vienna, Austria

Vienna (iStock)

Vienna (iStock)

Al top delle città dove trasferirsi e andare a vivere c’è Vienna, la capitale dell’Austria. Qui vivibilità, servizi, lavoro, tempo libero e qualità della vita in genere sono ottimi e non si spende tanto come in Svizzera. In più la città è bellissima. Nel suo centro storico ricco di bellezze architettoniche e aperto ai nuovi movimenti artistici non c’è da annoiarvi grazie all’enorme offerta culturale, dalla musica alle mostre e alla miriade di eventi e manifestazioni, da quelli tradizionali a quelli contemporanei. Una città romantica dove trasferirsi per sempre.

Vienna – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: