ViaggiNews

New York: alla scoperta dei luoghi meno frequentati

lunedì, 7 novembre 2016

Empire State Building , New York

Empire State Building , New York (iStock)

New York: ecco i luoghi più insoliti e meno frequentati. In una visita a New York ci sono una serie di tappe classiche imperdibili: dall’Empire State Building, a Central Park, alla Statua della Libertà, alla 5th Avenue, a Times Square e Broadway, al World Trade Center, Rockefeller Center, Greenwich Village, Moma e tanti altri. Ci sono, tuttavia, diversi altri luoghi meno battuti dal turismo classico, ma altrettanto interessanti e tutti da scoprire. Per sfuggire al turismo di massa e ammirare New York da un’altra prospettiva.

New York: i luoghi insoliti da vedere

Ecco i luoghi della Grande Mela meno frequentati dal turismo classico ma da vedere.

Ellis Island e Immigration Museum

Ellis Island (Ingfbruno, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Ellis Island (Ingfbruno, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Molti turisti arrivano in traghetto fino a Liberty Island, per visitare la Statua della Libertà. Vicino a Liberty Island si trova un’altra isola altrettanto famosa, Ellis Island dove tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento sbarcavano gli immigrati in arrivo da tutto il mondo, moltissimi dall’Italia. Gli edifici della stazione marittima, dove i nuovi arrivati venivano radunati, sono diventati oggi un importante museo dell’immigrazione che raccoglie documenti, foto e testimonianze di quell’epoca. Potete trovare anche la carta di sbarco di qualche vostro avo emigrato qui. Da non perdere.

New York Public Library e Byant Park

New York Public Library (Wikipedia)

New York Public Library (Wikipedia)

Se avete visto il film Colazione da Tiffany, ricorderete sicuramente la scena in cui Paul Varjak (George Peppard) e Holly Golightly (Audrey Hepburn) entrano in una monumentale biblioteca. Si tratta della New York Public Library, situata all’angolo tra la 42nd Street e la 5th Avenue, non lontano dall’Emprire State Building, in Midtown Manhattan. Si tratta della principale biblioteca di New York, fondata nel 1895, e custodisce un patrimonio di immenso valore comprendente 51 milioni di volumi, tra libri, e-book e dvd e la lettera di Cristoforo Colombo. La scena di Colazione da Tiffany è stata girata nella Sala dei Cataloghi. L’ingresso della New York Public Library si affaccia sulla 5th Avenue, mentre sul retro di trova Bryant Park, un altro popolare parco di New York, dove nel periodo natalizio viene allestito un incantevole Winter village con pista di pattinaggio gratuita e mercatini.

Roosevelt Island e Franklin D. Roosevelt Four Freedom Park

Franklin D. Roosevelt Four Freedoms Park, Roosvelt Island, New York (Kenlarry, CC BY-SA 4.0, Wikiconmons)

Franklin D. Roosevelt Four Freedoms Park, Roosvelt Island, New York (Kenlarry, CC BY-SA 4.0, Wikiconmons)

Una meta fuori dai grandi circuiti, ma che merita di essere visitata è Roosevelt Island, l’isola lunga e stretta che sorge sull’East River tra il Queens e Manhattan. E’ attraversata dal Queensboro Bridge, che la scavalca, il ponte dove passa il percorso della Maratona di New York. L’isola è raggiungibile con la metropolitana oppure con la spettacolare funivia cittadina Roosevelt Island Tram, che parte da Manhattan all’incrocio tra la E 59th e la Second Avenue. L’isola è una inaspettata oasi di pace, nel caos di New York, dove passeggiare per prati e vialetti, affacciati sull’acqua, ammirando l’imponente skyline di Manhattan e anche i grattacieli di Long Island City nel Queens. In particolare, da vedere, è il Franklin D. Roosevelt Four Freedom Park, il parco situato sulla punta meridionale dell’isola, omaggio al presidente Rooselvet, dove sorge il rudere di un vecchio ospedale ricoperto di edera, lo Smallpox Hospital, e la grande scalinata che dà accesso alla estrema punta dell’isola dove un viale alberato conduce ad una terrazza panoramica dove si può ammirare una vista eccezionale sulla baia sud di New York, i grattacieli di Lower Manhattan fino alla Statua della Libertà. Roosevelt Island è anche uno dei luoghi dove passare la notte di Capodanno e assistere ai fuochi di artificio sulla città.

Governors Island

Governors Island, Manhattan vista da Fort Jay (Nestor Rivera Jr, Flickr, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Governors Island, Manhattan vista da Fort Jay (Nestor Rivera Jr, Flickr, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Un altra isola da vedere è Governors Island, si trova tra Manhattan e Brooklyn e si raggiunge con il traghetto in partenza da Battery Maritime Building, a Lower Manhattan. L’isola è stata aperta al pubblico nel 2003 e offre molte attrattive, tra cui antichi siti militari dismessi, Fort Jay, Castle Williams, l’Admiral’s House, e Nolan Park. L’isola ha anche un piccolo campo da golf e può essere attraversata in bicicletta, nella parte nord c’è un punto noleggio, lungo la pista ciclabile di 3,5 km. Soprattutto, da Governors Island si ammira una vista pazzesca sui grattacieli di Lower Manhattan, la Statua della Libertà, Ellis Island e la Baia di New York.

Prospect Park e Audubon Center Boathouse

Prospect Park Boathouse, Brooklyn, New York ( Ben Franske, GFDL, Wikipedia)

Prospect Park Boathouse, Brooklyn, New York ( Ben Franske, GFDL, Wikipedia)

Un altro parco di New York che merita sicuramente una visita è Prospect Park.. Si trova a Brooklyn e nei suo 230 ettari ospita molte attrazioni: lo Zoo, LeFrak Center affacciato sul lago, Il Brooklyn Museum e la Nrooklyn Public Library. Da non perdere, qui, è la Audubon Center Boathouse, una storica autorimessa del 1905 inserita nel National Register of Historic Places negli anni ’70 e convertita a centro polifunzionale che ospita di solito mostre,

High Line

High Line, New York (Beyond My Ken, GFDL, Wikipedia)

High Line, New York (Beyond My Ken, GFDL, Wikipedia)

La High Line è il parco più curioso e originale di Manhattan. Si trova a Manhattan nel quartiere Chelsea, distretto di Meatpacking, e sorge sulle rotaie di una vecchia linea ferroviaria sospesa dismessa. Lungo un percorso sopraelevato a 9 metri di altezza si estende una passerella pedonale con piante, installazioni artistiche, locali e scorci panoramici, come quello bellissimo sul fiume Hudson che spunta tra i palazzi.

Roosevelt Island – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: