Home Idee di viaggio Ecco il borgo più bello e amato d’Italia 2016

Ecco il borgo più bello e amato d’Italia 2016

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14
CONDIVIDI
Otranto (IStock)
Otranto (IStock)

L’Italia è fatta non solo di grandi e meravigliose città come Roma, Firenze e Venezia, ma anche di splendidi borghi e piccoli centri disseminati lungo la penisola, da nord a sud. Ogni anno diverse classifiche stilano la top ten dei più belli e de più amati. Celebre è la classifica de I Borghi dei Borghi della trasmissione ‘Alle Falde del Kilimangiaro’ che anche quest’anno, come il 2015, ha premiato la Sicilia. Questa volta il più bello d’Italia è il borgo di Sambuca.

Ma c’è anche un’altra classifica molto apprezzata, quella dell’Osservatorio Trivago che ha stilato la top 20 dei borghi più ricercati dagli utenti nell’ultimo anno. Dalla classifica è emerso che il borgo più amato d’Italia è Otranto, nel Salento, Puglia. Otranto è il comune più ad est di Italia e, come dicevamo, anche il più amato d’Italia. Il suo centro storico è Patrimonio dell’Umanità Unesco e vanta panorami mozzafiato e un mare incantevole. Non sorprende quindi che tutti ci vogliano andare. Anche perché i prezzi sono più che accessibili: per una doppia si spendono circa 85 euro a notte.

Prosegui per conoscere gli altri borghi in classifica.

1
2
CONDIVIDI
Articolo precedenteViaggio low cost in Irlanda del Nord: a partire da 30 euro
Articolo successivoGuida del Vietnam: tutto quello utile da sapere
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.