CONDIVIDI
Via Francigena a Monteriggioni, Siena (Di Paulusburg, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)
Via Francigena a Monteriggioni, Siena (Di Paulusburg, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

L’anno 2016 è stato proclamato l’Anno Nazionale dei Cammini in Italia. L’iniziativa parte dal Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini e si propone come un’occasione per riscoprire itinerari naturalistici e spirituali, nell’anno del Giubileo, spesso poco conosciuti ma che sono a due passi da noi. Percorsi immersi nella natura, attraverso strade secondarie, anche sterrate, sentieri, boschi e borghi incantevoli. Per ammirare il nostro bellissimo territorio da un diverso punto di vista. Lasciando l’automobile e addentrandosi a piedi alla scoperta del paesaggio, per un viaggio slow con i ritmi di un tempo e sulle tracce degli antichi pellegrini.

Il percorso privilegiato per quest’anno dei Cammini è la Via Francigena, l’antica Via che nel Medioevo univa la cittadina inglese di Canterbury a Roma e ai porti della Puglia e che negli ultimi anni è stata recuperata e valorizzata dall’l’Associazione Europea delle Vie Francigene e che è diventata una meta sempre più amata e frequentata dai viandanti di tutto il mondo, sia pellegrini che semplici turisti. Un percorso attraverso le meraviglie del territorio italiano davvero unico a affascinante.

Sul tema dei cammini, ViaggiNews vuole proporvi 5 itinerari da non perdere per questa primavera, riguardanti sia i percorsi spirituali e la Via Francigena che altri più escursionistici, di cui uno molto particolare in Grecia.

Via Francigena in Toscana

- Non andate mai in Italia - San Gimignano (Toscana)
San Gimignano

La Via Francigena attraversa da nord a sud tutta la Toscana, in un territorio meraviglioso, ricco di bellezze naturali, urbane e religiose: Dalla Lunigiana alla Val d’Orcia, passando per la splendida Siena e i caratteristici borghi di San Miniato, San Gimignano, Monteriggioni, Bagno Vignoni. Un cammino in 15 tappe: dal Passo della Cisa all’Acquapendente. Il percorso può essere ridotto se si ha poco tempo, ma merita sul serio. Per tutte le informazioni rimandiamo al sito: www.regione.toscana.it/via-francigena/le-tappe

Cammino di Assisi

Veduta di Assisi (PG) (foto dal web)
Veduta di Assisi

Un itinerario spirituale alla scoperta dei luoghi di San Francesco. La partenza è da Montepaolo Dovadola in Romagna, vicino Forlì, per giungere in 14 tappe fino ad Assisi, passando per il famoso santuario francescano della Verna, attraverso le foreste Casentinesi, in provincia di Arezzo, quindi per Sansepolcro, sempre in Toscana, per poi entrare in Umbria, attraverso Città di Castello, Pietralunga, Gubbio e Valfabbrica. Un itinerario costellato dalle bellezze paesaggistiche di questo tratto di Centro Italia e da luoghi ricci di spiritualità come il Bosco della Verna. Per compiere il Cammino di Assisi e vederselo riconosciuto come pellegrinaggio, occorre iscriversi sul sito web dedicato. Per Info: www.camminodiassisi.it

Cammino di San Benedetto

Norcia, Piazza San Benedetto (Wikipedia, Pubblico Dominio)
Norcia, Piazza San Benedetto (Wikipedia, Pubblico Dominio)

L’altro importante santo spesso contrapposto a San Francesco è San Benedetto. Al patrono d’Europa è dedicato un cammino in 16 tappe che parte da Norcia, in Umbria, e arriva a Montecassino, in Lazio. Per chi vuole, da qui si può proseguire per la Via Francigena del Sud. Il cammino si snoda per 310 km nel territorio di Umbria e Lazio, attraverso i luoghi più importanti del Santo: da Norcia, dove San Benedetto è nato, a Subiaco, dove visse trent’anni e fondò numerosi monasteri, infine a Montecassino, dove trascorse l’ultima parte della vita e scrisse la Regola benedettina. Un percorso suggestivo pieno di bellissimi borghi e santuari. Per informazioni: www.camminodibenedetto.it

Infine, oltre ai cammini storico-religiosi vogliamo segnalarvi due escursioni molto interessanti in programma per questa primavera.

Cammino a Bolsena e dintorni

Lago di Bolsena (Thinkstock)
Lago di Bolsena (Thinkstock)

Un trekking itinerante nell’Alto Lazio etrusco, alla scoperta delle bellezze paesaggistiche del territorio di Bolsena, del suo Lago e delle sue isole, dei borghi storici e delle residenze dei Papi, che qui trascorrevano la villeggiatura. Verrà attraversato anche un tratto della della Via Francigena. Il cammino, con guida escursionistica, è organizzato da Four Seasons – Natura e Cultura nel periodo dal 23 al 25 Aprile. Informazioni a questa pagina.

Cammino sull’Isola di Creta

Creta
Creta (Thinkstock)

Un altro suggestivo e particolare viaggio escursionistico è quello organizzato dalla Compagnia dei Cammini sull’Isola di Creta. Alla scoperta della natura dell’isola greca, dei suoi fiori primaverili, dell’entroterra e delle sue gole, della fauna, in particolare le capre selvatiche che caratterizzano il suo territorio. Anche questo, a modo suo, è un itinerario spirituale, con camminate meditative che prevedono visite a chiesette bizantine e ai luoghi sacri dell’antica civiltà greca precristiana, con i suoi simboli magici e misteriosi. Il trekking prevede anche la visita alla città di Chania e una puntata in spiaggia con bagni al mare. Il viaggio è organizzato dal 29 aprile al 8 maggio. Per informazioni andare a questa pagina.

A cura di Valeria Bellagamba