Ryanair- Norwegian: pronti i voli low cost per gli Stati Uniti

Ryanair (PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)
Ryanair (PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)

Volare a prezzi low cost per gli Stati Uniti. Un sogno? No, realtà, una realtà sempre più vicina. Stando infatti a fonti del Corriere della Sera la Ryanair e la Norwegian Airlines stanno per stringere un accordo che renderà possibile volare dall’Europa verso gli States a prezzi low cost.

La Ryanair, la compagnia low cost più famosa del mondo, ha manifestato più volte, anche tramite il suo patron O’Leary, il suo obiettivo di volare low cost verso gli States. Tempo fa venne annunciato che sarebbero stati messi in vendita biglietti a 10 euro per il volo Roma-New York. Ma a frenare sempre gli entusiasmi, vivissimi, dei tanti passeggeri c’era la questione aereomobili, ovvero la Ryanair al momento non dispone di aerei per voli transatlantici.

Poi è intervenuta la Norwegian Airlines, la terza compagnia low cost d’Europa, che ha appena acquistato dei nuovi ed efficienti Boeing 787 Dreamliner e qualche mese fa ha annunciato di voler fare voli low cost verso gli Stati Uniti.  Ma per farlo a prezzi davvero bassissimi e sbaragliare ogni concorrenza c’è bisogno di una sinergia, ed ora quella sinergia c’è.

La Ryanair e la Norwegian sono in procinto di firmare un accordo che porterà gli europei, italiani inclusi, negli USA a prezzi low cost. “Mancano soltanto gli ultimi dettagli. Si firma entro l’anno, salvo intoppi” fanno sapere dal quartier generale della compagnia irlandese al Corriere della Sera.

L’accordo prevede che la Ryanair si occupi della prima parte del viaggio, ovvero di far confluire i passeggeri da ovunque in Europa verso i grandi hub di Londra o Parigi, dopo di che i norvegesi si occupano della seconda parte, ossia di portarli negli Stati Uniti con i loro nuovi aerei.

“Il futuro nei cieli europei è questo: noi portiamo i passeggeri da tutti gli scali verso i grandi hub, gli altri verso il resto del mondo – ha detto al  Corriere Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, durante un recente incontro ad Amsterdam – Del resto noi facciamo volare le persone a cifre che British Airways o Air France-Klm o Lufthansa non si possono permettere”.

Previous articlePasqua a Lisbona: le offerte da non perdere
Next articleLa classifica delle città in cui si vive meglio al mondo 2016
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.