Le 10 città da visitare nel 2016 – FOTO

0
2
Porto @ThinkStock
Porto @ThinkStock

Il 2016 è alle dietro l’angolo e porta e con sé anche il carico di novità, curiosità ed eventi che ci aspettano. Innanzitutto è bene ricordare che fra i vari ponti, che fortuna vuole siano strategicamente sistemati, nel 2016 avremo quasi un mese di vacanze (ecco quali sono le date). Il che significa che si potrà partire e viaggiare con più frequenza senza prendere nemmeno un giorno di ferie.

Ma per andare dove? Il terrorismo internazionale ha fatto innalzare il livello di allerta e fra allarmi reali e psicosi alcune mete sono out o presunte tali. Al di la del dove, è  però obbligatorio non fermarsi, continuare a viaggiare e a partire, perché l’unico modo di vincere il terrorismo è con la democrazia, l’unico modo è continuare ad essere quello che siamo: democratici, ugualitari e viaggiatori. E poi per vivere meglio e con meno ansie conviene essere anche un po’ fatalisti.

In ogni caso Tripadvisor, noto portale di recensioni, ha stilato la classifica delle 10 città imperdibili per il 2016, ovvero quelle che per un motivo o per l’altro devono essere visitate proprio nel 2016.

Le 10 città da visitare nel 2016

10. COLONIA (Germania)
La città tedesca sta vivendo una continua crescita del settore turistico. Complici i suoi tanti eventi sportivi e musicali e gli innumerevoli festival (qui la guida alla città e cosa non perdere).

colonia

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Previous articleNatale a Londra: acceso l’albero di Downing Street – FOTO
Next articleMeteo, Natale con i fiocchi come nel 1985
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.