Messico: dall’acqua spunta un monumento davvero spettacolare

Instagram Exporingchapas
Instagram Exporingchapas

Ora però la siccità ha drastiscamente abbassato il livello dell’acqua, portando ulteriormente alla luce i resti di questo antico monastero, costruito in maniera imponente perché i monaci probabilmente pensavano che servisse ad un’ampia comunità, anche se poi di fatto il luogo fu sempre scarsamente abitato.

Oggi i piccoli pescatori si improvvisano guide turistiche e portano i viaggiatori a vedere i resti fascinosi di un’antica costruzione. Non è però la prima volta che il Tempio di Quechula “riemerge dalle acque”: già nel 2002 – sempre a causa della siccità – il livello dell’acqua diminuì a tal punto che i turisti riuscirono persino ad entrare e a camminare tra le navate.