Home Curiosità Londra, ecco la casa più piccola e più costosa – FOTO

Londra, ecco la casa più piccola e più costosa – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:03
CONDIVIDI

 

londracasa1

Comprare casa a Londra è un’impresa impossibile. I prezzi sono infatti alle stelle. Anche già solo affittarla è complicato. Chi ha vissuto a Londra sa quanto la questione alloggi sia un argomento spinoso e sempre attuale. Parlare di affitti, confrontare la metratura delle stanze ed il livello di pulizia è uno degli argomenti più cari degli italiani – ma la questione è quanto mai trasversale ad ogni nazionalità – che vivono a Londra (qui i consigli utili per chi vuole trasferirsi nella capitale inglese). E spesso per esigenze economiche ci si adatta a vivere in stanze piccolissime, di pochi metri quadri, cercando così di risparmiare qualche pound.

Eppure c’è chi case minuscole le vende a peso d’oro. Ha fatto scalpore un annuncio per una casa di appena 17 metri quadri in vendita a 340mila euro. Lo spazio all’interno è organizzato al centimetro, con qualche soluzione decisamente curiosa (le scale sopra la cucina), ma per molti risulta comunque claustrofobica. Ma al di là dello spazio è il prezzo ad essere assolutamente fuori misura: questa casa costa 20mila euro al mq2.

La casa si trova in Richmond Avenue ad Islington, nel quartiere di Barnsbury, una zona tranquilla e residenziale nella parte nord di Londra fra la stazione di King’s Cross Pancreas e Angel (Northern Line). Nella descrizione la casa è definita un’amorevole pied-a-terre organizzata con un mezzanino per il letto, un bagno con doccia, una cucina e degli armadi a scomparsa. Inoltre ha anche un piccolissimo spazio esterno sulla strada dove sedersi per prendere un po’ d’aria.

Insomma, il problema non è la casa, ma il prezzo esagerato. Tant’è che l’annuncio è sul sito di vendita di case Zoopla da quasi 2 mesi. L’annuncio è stato visualizzato da tante persone, ma nessuno è andato oltre questo finora.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEbola: in quarantena anche due italiani a rischio infezione
Articolo successivo5 idee low cost per il Capodanno 2015
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.