ViaggiNews

Destinazioni|Settembre in Italia, mete ancora valide.

lunedì, 29 agosto 2011

SETTEMBRE IN ITALIA, METE ANCORA VALIDE/Roma- L’Italia vanta soluzioni ottime anche per chi ha deciso di concedersi le vacanze estive in settembre e non vuole optare per destinazioni esotiche. Cosa piuttosto comune negli ultimi anni, favorita anche dal fatto che i classici temporali di fine stagione sembrano essersi ridotti e, ad eccezione di perturbazioni momentanee, il clima generalmente mite è ancora adatto al turismo balneare, soprattutto al sud. Se poi si considera un generale abbassamento dei prezzi di alberghi e strutture ricettive nell’ordine di un 30-40%, località non più congestionate ed autostrade non più intasate, il periodo di settembre diventa appetibile per molti. Naturalmente, consultare il bollettino metereologico prima di darsi ad un last second diventa operazione obbligata.

Tra le mete balneari ancora nel periodo migliore, ci sono naturalmente Puglia, punta continentale più a sud d’Italia che ha nel Salento la sua piccola Africa, Calabria soprattutto meridionale con Capo Rizzuto e tutta la Costa Saracena ed ovviamente, Sicilia. Il clima particolarmente caldo di queste regioni, che spesso le rende un po’ troppo bollenti da frequentare in altissima stagione, in settembre si addolcisce nottevolmente e regala giornate comunque calde abbinate a serate frizzanti e ritempranti, particolare piacevole se oltre al mare non si disdegna un po’ di sano turismo culturale o si voglion praticare sport senza sudare sette camicie. Bellissima ovviamente anche la Sardegna, soprattutto la parte orientale e meridionale (in quella settentrionale, in questo periodo, possono alzarsi fastidiosi venti).

Il clima, generalmente mite in tutta la penisola, rende settembre ottimo anche per un po’ di turisto enogastronomico. Un occhio al barometro consente di girovagare allegramente per l’Italia a caccia di Sagre e Feste Paesane, molto diffuse soprattutto in questo periodo, formula ottima anche se abbiamo già goduto del periodo di ferie annuale e ci possiamo limitare solo magari ad un weekend. Un tour per le città d’arte poi, può essere un’ottimo modo di prolungare per un paio di giorni l’estate, anche prendendo in cosiderazione la fine di settembre e l’inizio di ottobre, concedendosi passeggiate a Venezia, Firenze, Roma e via dicendo senza la spada di Damocle dei 40° all’ombra che rende queste escursioni quantomeno faticose nei periodi più caldi. Una breve ricerca sul web consente in questi casi di scovare anche offerte interessanti. agriturismi e B&B, soprattutto se in campagna, possono esser fonte inesauribile di sorprese a prezzi contenuti. Nelle maggiori città, invece, un afflusso di turisti solo leggermente più basso del solito, rende difficile spuntare prezzi propriamente stracciati.

Andrea Mariani

Tags:

Altri Articoli Interessanti: