Il segreto per spendere pochissimo con Ryanair che nessuno vi dice

Come fare per risparmiare con Ryanair: il trucco che pochissimi conoscono che vi farà spendere molto meno per i voli

Le offerte di Ryanair sui voli sono sempre irresistibili. Difficile infatti trovare una compagnia aerea che propone biglietti a prezzi più bassi. Però non è proprio tutto rose e fiori. Alla fine dall’occasione d’oro che doveva essere il prezzo finale è alto.

Infatti quando poi si va a prenotare sul sito ci si accorge che quel volo a un prezzo stracciato diventa alla fine piuttosto costoso. Fra bagaglio e posto a sedere si è persa tutta la convenienza. Ma c’è un segreto per spendere meno che pochissimi conoscono e soprattutto nessuno vi dice.

risparmiare ryanair
Come risparmiare con Ryanair: il segreto che pochissimi conoscono

Per assicurarsi di prendere il volo al prezzo indicato o poco di più e non vedere quindi disperdere la super offerta dovete seguire questi passaggi. Vi sveliamo il segreto per risparmiare sui voli Ryanair.

Ryanair, come spendere meno sulla prenotazione online

L’offerta di Ryanair ha attirato la vostra attenzione, andate dunque sul sito seguite tutta la procedura ma vi accorgete che alla fine il prezzo è lievitato. Cosa fare? Tornate indietro e rifate tutto seguendo i nostri consigli. Già perché quello che fa salire il costo del volo è innanzitutto l’orario del volo – quelli più scomodi costano meno – e poi il bagaglio a mano.

Le regole sul bagaglio a mano Ryanair prevedono differenti tariffe. La Value, quella base e quella dal costo minore, consente di portare con se in cabina solo una piccola borsa da sistemare sotto il sedile. Ma a meno che si sta fuori solo una giornata è impossibile non portare con sè anche un trolley. E la tariffa che lo prevede è la Regular. Questa però costa molto di più. Con questa tariffa oltre al trolley potrete anche scegliere il posto – ma non tutti, solo alcuni i migliori rimangono a pagamento.

Il trucco per risparmiare che nessuno vi dice

Come fare allora per risparmiare su un volo Ryanair? Il segreto che pochissimi sanno è che conviene acquistare il Priority che la tariffa Regular. Il Priority costa infatti circa la metà e avrete comunque il vostro trolley con voi in cabina e l’imbarco prioritario.

Unica cosa non avrete il posto prenotato. Ma ne vale la pena? A meno di particolari esigenze di stare vicini, la nostra risposta è no. Se proprio volete stare vicini acquistate il posto per 4 euro (si arriva fino a 13 euro). Conviene comunque rispetto al costo della Regular. I posti inclusi nella tariffa regular non sono tra l’altro i migliori. Dunque fatevi bene i conti.

ryanair trucco
Quando prenotate fate attenzione: ecco cosa conviene fare

Dunque quando state compilando la prenotazione sul sito della Ryanair proseguite con la Tariffa Value, non cedete alla richiesta di acquisto della Regular e arrivate ad acquistare il priority.

In pochissimi ammettono che la tariffa regular non è conveniente rispetto al priority. Non ci credete? Un volo Roma-Barcellona per novembre costa 68 euro con il priority, con la Regular 94 euro! E l’unica differenza come abbiamo detto è nel posto a sedere prenotato. Ma oltre a questo segreto ci sono anche altri trucchi per risparmiare sul bagaglio a mano.

Dunque fate attenzione quando prenotate e ora che sapete questo segreto sicuramente riuscirete a risparmiare parecchio sul vostro volo Ryanair!

Previous articleVoglia di mare? Potete ancora andarci a novembre spendendo pochissimo
Next articleI 5 cinema più belli al mondo: uno si trova proprio in Italia
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.