Bagaglio a mano Ryanair: come funziona e il trucco per risparmiare

Le regole per volare con Ryanair: quali bagagli si possono portare in cabina, quanto costa e che misure devono avere borse e trolley

Le regole per il bagaglio a mano ryanair
Le regole per il bagaglio a mano Ryanair 2021: quanto costa e come funziona

Siete pronti a prenotare il vostro volo con Ryanair, ma vi state scervellando per capire cosa si può portare in cabina, se il bagaglio è compreso, cosa significhi piccola borsa e soprattutto quanto costa il trolley in cabina.

Vi spieghiamo tutte le regole per il bagaglio a mano Ryanair 2021, il modo per risparmiare e non incorrere in spiacevoli sorprese al gate d’imbarco. Già perché a volte basta una rotella fuori misura per vedere il proprio bagaglio finire in stiva o peggio venire multati. Ecco dunque tutto quello che dovete sapere per volare con Ryanair.

Bagaglio a mano Ryanair: come funziona e quanto costa

La politica sui bagagli a mano di Ryanair è cambiata un paio di anni fa portando una rivoluzione non proprio gradita agli utenti. Prima infatti il trolley era compreso nella tariffa, ora invece compresa nella tariffa base c’è solo una piccola borsa. Un bel cambiamento.

Ryanair ha quattro tariffe fra cui scegliere.

  • La Value, è la tariffa base, quella con il prezzo più basso e allettante. Non ha nessun bagaglio incluso, ad eccezione di una piccola borsa di misure 40x25x20 cm.
  • La tariffa Regular costa di più – prezzo variabile secondo il volo – e consente di portare un trolley a bordo di massimo 10 kg e misure 55x40x20, oltre che la borsa, e inoltre permette di scegliere il posto.
  • La Plus che oltre al bagaglio a mano – trolley e borsa –  consente anche di mandare una valigia in stiva fino a 20 kg.
  • La tariffa Flexi Plus che oltre a tutti i vantaggi della precedente permette inoltre il cambio data gratuito. E’ ovviamente la più cara.

Per quanto riguarda il bagaglio dunque sappiate che più viaggiate leggeri meno pagate. E alle tariffe Regular e Value potete sempre aggiungere il bagaglio da stiva di 10 o 20 kg.

  • borsa piccola 40x25x20 cm: gratis con tutte le tariffe
  • trolley 55x40x20 cm + borsa piccola: a partire da 6 euro con la tariffa Regular
  • bagaglio in stiva fino a 10 kg: a partire da 12.99 in aggiunta alla Regular o Plus
  • bagaglio in stiva fino a 20 kg: a partire da 20.99 in aggiunta alla Regular o Plus

Borsa piccola gratis: cosa si intende

Su tutte le tariffe Ryanair, compresa dunque la base detta tariffa value, è inclusa gratuitamente una piccola borsa. ‘Piccola quanto?’, vi starete chiedendo. La misura della borsa inclusa è 40x25x20 cm e non è importante se 40cm sia l’altezza o la lunghezza, la borsa in questione deve stare in queste misure.

Per capirci rientrano in queste misure uno zainetto, una borsa grande da donna, un borsa porta pc grande. Questa piccola borsa deve essere sistemata sotto il sedile davanti al vostro: non va messa nella cappelliera.

regole bagaglio a mano ryanair
Le misure del trolley che si può portare in cabina con Ryanair sono 55x40x25

Trolley in cabina: bisogna acquistare la priorità

Se avete più di un cambio da portare con voi una piccola borsa ovviamente non vi basta e dovrete necessariamente acquistare la tariffa regular, quella che vi consente di portare con voi due bagagli a mano, ovvero la piccola borsa che abbiamo già visto più un trolley fino a 10 kg di peso di misure 55x40x20.

Con questa tariffa avrete l’ingresso prioritario a bordo – ma non esultate se volete essere i primi dovete acquistare a parte il Fast track – e la possibilità di scegliere il posto. E anche qui fate attenzione però che potrete scegliere solo fra alcune tipologie di posti.

Quelli migliori, ad esempio con lo spazio extra per le gambe o nelle file anteriori, non sono compresi e costano 6 e 12 euro. E perfino il posto standard con check in a 60 giorni dalla partenza ha un costo di 1 euro.

Ma quanto costa questa tariffa priority? Dipende dal volo. Il costo minimo è di 6 euro a salire. Ad esempio sul volo Milano-Santorini del 14 luglio il costo è di 27 euro, su quello Roma-Barcellona del 24 luglio o del 25 ottobre è di 20 euro!

Al costo del del volo, ovvero quello che vedete quando fate la ricerca e vi sembra così allettante, dovrete dunque aggiungere il costo della tariffa regular. Il prezzo finale potrebbe quindi molto più alto.

Cosa è consentito portare nel bagaglio a mano Ryanair

Il vantaggio del bagaglio a mano è quello di evitare file al check-in per imbarcarlo e attese estenuanti all’arrivo per ritirarlo. Inoltre diciamolo portare il trolley con sé in cabina evita anche il rischio che il nostro bagaglio vada perso o che possa in qualche modo danneggiarsi. Averlo sempre vicino è indubbiamente rassicurante e conveniente.

Ci sono però anche dei contro che potrebbero spingervi ad optare per far imbarcare il vostro bagaglio in stiva. Nel bagaglio a mano Ryanair dovete rispettare pedissequamente le regole: le misure non devono eccedere e nemmeno il peso. Basta poco perché il personale di bordo decida di spedire il vostro bagaglio in stiva.

Inoltre nel bagaglio a mano non potete portare diversi oggetti (rasoi o forbici per dire gli oggetti più comuni vietati) e i liquidi devono essere posti in sacchetti trasparenti di misure 20×20 cm e non eccedere il litro.

trolley ryanair
Imbarcare il bagaglio in stiva potrebbe essere conveniente: quanto costa con Ryanair

Come risparmiare sul bagaglio a mano di Ryanair

Se non volete avere limiti su cosa portare in cabina, se volete portarvi più vestiti e non stare a guardare il mezzo chilo di peso in più allora potreste prendere in considerazione di mandare il vostro bagaglio in stiva. Il costo della tariffa Plus è spesso di poco superiore alla Regular: 29.99 euro rispetto ai 20.85 sul volo Roma-Barcellona del 24 ottobre 21.

Viaggiare con il bagaglio a mano Ryanair e non spendere troppo richiede un po’ di attenzione e di valutazione attenta delle proprie esigenze. Quello che sembra poco conveniente potrebbe rivelarsi invece vantaggioso. Ad esempio in alcuni casi se si viaggia in due conviene acquistare una tariffa Plus e una Value piuttosto che due Regular.

 

Previous articleTreno e nave per l’Isola d’Elba: un unico biglietto con Trenitalia Elba Link
Next articleIsole greche consigliate: dove vanno in vacanza i greci
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.