Il FAI apre le porte dei posti più belli ed esclusivi d’Italia: tutte le info per visitarli

L’evento da non perdere: aprono i posti più belli ed esclusivi d’Italia: sono le giornate del FAI di autunno 2022. Tutte le informazioni utili da conoscere.

Torna uno degli appuntamenti più attesi da tutti gli amanti di arte, bellezza e cultura. Sono le Giornate FAI d’autunno, in programma per il weekend del 15-16 ottobre 2022.

posti belli italia giornate fai
Aprono i posti più belli ed esclusivi d’Italia: sono le imperdibili giornate del FAI (Villa Balbianello. Adobe Stock)

Nelle giornate di sabato e domenica il pubblico potrà visitare in tutta Italia, pagando un piccolo contributo, i beni del FAI. Grazie ad aperture straordinarie e alle visite guidate dei volontari.

Insieme alle giornate di primavera, le giornate FAI di autunno sono diventate un appuntamento irrinunciabile, che ogni anno attira un numero sempre più ampio di visitatori. Tanto che si raccomanda la prenotazione. Ecco tutto quello che bisogna sapere sull’edizione 2022 dell’evento.

Aprono i posti più belli ed esclusivi d’Italia: sono le imperdibili giornate del FAI di autunno

Nei giorni di sabato 15 e domenica 16 ottobre tornano le giornate FAI d’autunno, evento giunto alla XI edizione. L’evento dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Il pubblico potrà visitare i beni gestiti dal FAI, circa 700 luoghi di storia, arte e natura in 350 città d’Italia.

Le giornate saranno animate dai Gruppi FAI Giovani, con il supporto di tutte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Ponte tra culture, attivi da nord a sud della Penisola.

I giovani volontari della Fondazione metteranno a disposizione la loro energia e il loro entusiasmo per aprire al pubblico i Beni del FAI in tutta Italia. Saranno aperti alcuni luoghi selezionati perché meritevoli di essere conosciuti e valorizzati, molti dei quali solitamente inaccessibili al pubblico. In questi luoghi saranno proposte visite – a contributo libero – che permetteranno ai partecipanti di conoscere lo splendore delle città in cui viviamo e dei territori che ci circondano.

Una vera immersione nell’arte, nella storia e nella natura d’Italia e anche una preziosa occasione per approfondire la missione del FAI e prendere consapevolezza dell’immenso e variegato patrimonio di cultura e ambiente del nostro Paese. La manifestazione si inserisce nell’ambito della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia” che il FAI organizza nel mese di ottobre.

Tra i i luoghi aperti, il pubblico delle giornate FAI d’autunno potrà ammirare palazzi, ville, chiese, castelli, aree archeologiche, musei, siti militari, siti di archeologia industriale, luoghi dell’istruzione e centri di ricerca. Sono previsti anche itinerari nei borghi, percorsi naturalistici e visite a parchi, giardini storici e orti botanici, anche in ambito urbano, nel crescente impegno del FAI per la diffusione di una maggiore “cultura della natura”.

posti belli italia giornate fai
fondoambiente.it

L’elenco dei luoghi visitabili sarà pubblicato online dal 4 ottobre. Tenete d’occhio il sito web del Fondo ambiente italiano per restare aggiornati sulle Giornate FAI d’autunno e avere tutte le informazioni utili.

Molto probabilmente saranno aperti i beni storici del FAI, tra cui la splendida Villa del Balbianello sul Lago di Como. Da visitare in autunno con i colori del foliage.