Scegli la prima classe in aereo senza pagare il supplemento: ecco come!

Sogni di volare in aereo in prima classe? Certo, questa ha una spesa piuttosto corposa ma è possibile in alcuni casi usare un piccolo trucco per viaggiare senza supplemento

Nelle compagnie low cost la prima classe è sostanzialmente la parte anteriore dell’aereo, sono i primi posti in cabina. Questi sono comodi perché consentono immediata salita e discesa ma non hanno altri particolari vantaggi. Si tratta di file uguali alle altre, tranne la prima con maggiore spazio.

volo prima
volo in prima classe (Adobe stock)

In alcuni casi ci sono le tendine che dividono questo numero di file dal resto ma nel pratico le differenze non sono molte se non la vicinanza ai bagni e un maggiore comfort per qualche servizio. Nelle compagnie invece di tipo nazionale o comunque per voli che non sono di corto raggio la situazione cambia e si parla di viaggi molto più confortevoli con tanti servizi extra. In quella più lussuosa al mondo invece c’è addirittura il maggiordomo.

Viaggio aereo in prima classe

Un viaggio con Easyjet in prima classe o seconda classe non cambia di molto, di fatto i biglietti non vengono ufficialmente suddivisi ma comunque il posto a sedere costa praticamente il doppio. In questo caso viene offerta la possibilità di portare il bagaglio, lo speedy boarding ecc ma lo spazio è identico. Per le compagnie low cost il trucco per sedere in prima classe è fare il check in per ultimi, quindi il più tardi possibile. Queste aziende hanno come pratica quella di distribuire prima i posti peggiori che sono di fatti quelli che frutterebbero meno nella vendita, restano per ultimi i migliori che loro sperano di vendere a pagamento. Per questo alla fine chi fa il check in si aggiudicherà sempre i posti in prima fila o comunque quelli di servizio superiore.

Per i voli invece di compagnie che coprono il lungo raggio come Emirates viaggiare in prima classe è proprio un sogno ma ha costi importanti. Quando i posti non vengono venduti le compagnie possono proporre nei giorni precedenti la partenza di acquistarli per un prezzo molto basso e avvantaggiarsi. In alternativa però i posti vengono sempre distribuiti per andare a bilanciare l’aereo.

volo
volo (Adobe Stock)

Il volo deve avere una distribuzione ottimale per consentire la massima potenza, per questo solitamente quando si va a distribuire i posti in prima si scelgono sempre coloro che siedono nelle ultime file e che andrebbero a determinare un peso maggiore soprattutto durante la partenza.

Sono piccoli e semplici trucchi che senza spendere soli permettono di ottenere dei vantaggi veramente interessanti che possono migliorare di molto il viaggio.