Le 6 stazioni ferroviarie più belle del mondo

La stazione ferroviaria ha il suo fascino intramontabile, scopriamo le dieci più belle al mondo e dove si trovano

Quando il treno lascia la stazione inizia un nuovo viaggio, qualcosa di magico accade. Abbracci, partenze, entusiasmo. Le stazioni sono luoghi particolari, forse diverse dagli aeroporti per quello che simboleggiano, per un tempo che scorre più lento. Nel mondo ce ne sono di enormi e moderne ma anche di piccole e antiche ma alcune sono veramente idilliache.

Stazione di Anversa
Stazione di Anversa (adobe stock)

Scopriamo le dieci che meritano di essere viste almeno una volta nella vita per la loro bellezza, leggi qui invece le più belle tipicamente italiane.

Le stazioni più belle al mondo da vedere assolutamente

La prima stazione che bisogna citare nella classifica è quella che si trova ad Anversa, in Belgio. Questa è stata costruito tra il 1895 e il 1905 per volere del re Leopoldo II ed è realizzata in pietra, vetro e metallo con una cupola di 75 metri e un disegno che la rende simile ad una cattedrale. È veramente spettacolare, un’opera d’arte per l’Europa e per il mondo intero. Restaurata nel 2009 ha modernizzato solo i servizi, la struttura è ancora quella originale.

Al secondo posto va menzionata la stazione di New York, icona cinematografica conosciuta da tutti. Entrare vuol dire un po’ prendere parte alla pellicola della vita. Un enorme orologio, sculture, quei balconi così particolari e le costellazioni che arricchiscono il soffitto. Sicuramente un luogo in cui perdersi per la sua grandezza, così particolare e così unica al mondo.

Terza stazione spettacolare quella di Madrid, in Spagna. Dotata di un giardino tropicale con settemila differenti tipologie di piante, praticamente un polmone verde per la città. Viene visitata ogni giorno da tantissimi turisti non solo perché è una stazione centrale ma anche per la sua particolarità.

Imperdibile la stazione di Kanazawa in Giappone, un luogo completamente ecologico ricoperto da pannelli solari. Posizionata di fronte al Mar del Giappone vanta una combinazione perfetta tra storia e modernità. All’ingresso vi sono due grandi tori e all’interno una cupola di vetro con un maxi centro commerciale dove trovare l’impossibile.

Molto particolare anche la stazione di Melbourne in Australia, questa è stata la prima per il paese ed è quindi molto suggestiva. Nel 1854 fu inaugurata dal passaggio del primo treno a vapore, con architettura vittoriana è oggi un simbolo per la città con i suoi colori particolari e la sua struttura vintage.

In Italia come non menzionare la Stazione Centrale di Milano, molto austera e grande con tanti negozi e colori differenti. Si notano le sue architetture, il bellissimo Salone delle Biglietterie con le lampade antiche, la galleria delle partenze e anche le suggestive arcate che accompagnano i binari.

stazione New York
stazione New York (adobe stock)

Visitare la stazione ferroviaria di una città è sempre una tappa da fare. Queste spesso sono il fulcro di arte e architettura e meritano attenzione per le opere contenute all’interno ma anche per la particolarità che le accompagna. Quando viaggiate ricordare di fare una capatina alla stazione principale della città o a quella più vicina al vostro alloggio, certamente non ve ne pentirete.