Perché ‘Ferragosto’ è una festa importante in Grecia?

Da conoscere: perché ‘Ferragosto’ è una festa importante in Grecia? La celebrazione della Vergine Maria.

Come in Italia, anche in Grecia il 15 agosto è un giorno festivo molto importante. Anche in Grecia si celebra la Vergine Maria, ma con qualche differenza rispetto all’Italia e ai Paesi cattolici.

ferragosto grecia
Perché ‘Ferragosto’ è una festa importante in Grecia? (Chiesa della Vergine Maria, isola di Tinos)

Il Ferragosto in Grecia non è un “vero Ferragosto”. Come sappiamo, questo termine viene dall’antica Roma, dal latino “Feriae Augusti”, che indicava il riposo di Augusto ed era una festività istituita dall’imperatore Augusto nel 18 a.C., che si aggiungeva alle altre già esistenti nello stesso mese di agosto, un periodo di riposo e di festeggiamenti dopo la fine dei lavori agricoli.

Il nome Ferragosto in Italia è rimasto anche per la successiva festa cattolica del 15 agosto con cui si celebra l’Assunzione di Maria in cielo.

Nello stesso giorno è festa anche in Grecia ma la celebrazione della Vergine Maria è diversa. Ecco tutto quello che bisogna sapere e perché per i greci è una festa importante.

Leggi anche –> Dove si festeggia Ferragosto nel mondo: le tradizioni più particolari

Perché ‘Ferragosto’ è una festa importante in Grecia?

Il “Ferragosto” dei greci è il “Dekapentavgoustos” termine greco che indica letteralmente il 15 agosto. In questo giorno la Chiesa Ortodossa celebra la Vergine Maria, ma non l’Assunzione, come in Italia e in altri Paesi cattolici, bensì la Dormizione, ovvero il trapasso di Maria. Assunzione e Dormizione sono due celebrazioni liturgiche differenti, anche se cadono nello stesso giorno.

In Grecia la Dormizione della Vergine Maria è una festa molto importante e molto sentita. È quasi come il nostro Natale o la nostra Pasqua, tanto da essere definita una “Pasqua dell’estate“. Il 15 agosto i greci celebrano la Dormizione di Maria andando in chiesa o in un monastero dedicato alla Vergine. Si svolgono processioni in cui vengono portati l’epitaffio e l’immagine della Vergine Maria. Le messe prevedono lunghi canti e litanie.

Le celebrazioni

Un importante luogo di pellegrinaggio per la festa della Dormizione di Maria è la chiesa di Panagia Evangelistria sull’isola di Tinos, nell’arcipelago delle Cicladi. Ogni anno arrivano qui migliaia di pellegrini da tutta la Grecia per celebrare la Madonna e genuflettersi davanti all’icona sacra della Vergine Maria, che si ritiene abbia virtù taumaturgiche.

La chiesa si trova in un punto in alto sopra il centro abitato di Tinos, il principale dell’isola, e si raggiunge con una lunga strada in salita che parte dal porto. Alcuni pellegrini percorrono tutta la salita in ginocchio.

Il 15 agosto si svolge anche una imponente processione per le vie della città.

Per altre informazioni e curiosità sul “Ferragosto” in Grecia: www.puntogrecia.gr/sezioni/cultura/ferragosto-in-grecia

Chiesa di Panagia Evangelistria, Tinos (An. Antoniou, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)