Bandiera Lilla: i Comuni del turismo accessibile in Italia

Segnaliamo il riconoscimento della Bandiera Lilla: i Comuni che favoriscono il turismo accessibile in Italia. Ecco quali sono. Tutte le informazioni utili.

La Bandiera Lilla è il riconoscimento che viene assegnato ai quei Comuni italiani che si impegnano per agevolare l’accessibilità dei loro luoghi, dei monumenti e delle attrazioni, promuovendo il turismo accessibile.

bandiera lilla turismo accessiible
Bandiera Lilla: i Comuni che favoriscono il turismo accessibile in Italia (Adobe Stock)

Sono ancora troppo pochi i Comuni Bandiera Lilla in Italia. Pertanto, alle amministrazioni locali è richiesto un maggiore sforzo per rendere il loro territorio e le loro attrazioni turistiche il più possibile accessibili alle persone con disabilità o con ridotta mobilità.

Un impegno che non può più essere rimandato. Di seguito vi indichiamo quali sono e in quali Regioni si trovano i Comuni italiani che hanno ricevuto la Bandiera Lilla.

Vi ricordiamo anche le Spighe Verdi 2022, il riconoscimento alle località rurali assegnato dalla FEE Italia.

Bandiera Lilla: i Comuni che favoriscono il turismo accessibile in Italia

La Bandiera Lilla è assegnata dalla Società Cooperativa Sociale omonima con sede a Savona. È un riconoscimento nato in Liguria, con il sostegno della Regione. Viene assegnato ogni anno e premia quelle località turistiche impegnate a favorire il turismo accessibile delle persone con disabilità sul loro territorio.

Il progetto è nato nel 2012 e ha ricevuto l’apporto della Consulta Regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata – Regione Liguria, che ha verificato i criteri di assegnazione della Bandiera Lilla, contribuendo al loro affinamento.

I Comuni possono chiedere di essere valutati per l’assegnazione della Bandiera Lilla. Come abbiamo accennato, sono ancora troppo pochi quelli impegnati nel turismo accessibile. Infatti, solo 45 Comuni in 15 Regioni italiane hanno ottenuto la Bandiera Lilla. Per questo serve un maggiore impegno.

Essere un Comune Bandiera Lilla, si legge sul sito web dedicato, non significa essere perfettamente accessibile in ogni sua parte. Si tratta, infatti, di una condizione molto difficile da realizzare, per le caratteristiche geografiche del territorio italiano e la presenza di edifici antichi. Piuttosto, il Comune che ha ottenuto la Bandiera è stato premiato per l’impegno nel rendere accessibile buona parte di ciò che può diventarlo e nel migliorare costantemente la propria accessibilità turistica, giorno dopo giorno, anno dopo anno.

I Comuni italiani con la Bandiera Lilla

Sul sito web della Bandiera Lilla si trova l’elenco dei Comuni premiati, aggiornato periodicamente con tutte le indicazioni sui luoghi, gli edifici e gli spazi accessibili di ciascun Comune.

Ecco l’elenco dei Comuni italiani Bandiera Lilla, suddivisi per Regione:

Abruzzo

  • Tortoreto

Basilicata

  • Policoro

Calabria

  • Rocca Imperiale

Emilia Romagna

  • Fiumalbo
  • Fontanellato

Lazio

  • Minturno

Liguria

  • Albissola Marina
  • Camogli
  • Diano Marina
  • Finale Ligure
  • Levanto
  • Loano
  • Pietra Ligure
  • Santa Margherita Ligure
  • Sarzana
  • Spotorno

Lombardia

  • Sirmione

Marche

  • Castelleone di Suasa
  • Civitanova Marche
  • Cupra Marittima
  • Grottammare
  • Senigallia

Toscana

  • Castiglione della Pescaia
  • Marciana Marina
  • Peccioli
  • San Vincenzo

Piemonte

  • Baveno

Puglia

  • Carovigno
  • Maruggio

Sardegna

  • Budoni
  • Dorgali
  • Golfo Aranci
  • La Maddalena

Sicilia

  • Ali Terme
  • Avola
  • Furci Siculo
  • Modica
  • Nizza di Sicilia
  • Roccalumera
  • Santa Teresa di Riva
  • San Vito lo Capo
  • Savoca

Trentino-Alto Adige

  • Riva del Garda

Veneto

  • Malcesine
  • Porto Viro

Per ulteriori informazioni, l’elenco dei Comuni italiani Bandiera Lilla con le pagine dedicate a ciascuno sui servizi e i luoghi accessibili: www.bandieralilla.it/comuni-lilla/elenco-comuni

bandiera lilla turismo accessiible
Spiaggia per persone disabili (iStock)