Nella Cappella di Sansevero non c’è solo il Cristo Velato

La Cappella di Sansevero è un luogo mistico e magico dove il Cristo Velato non è l’unica statua da ammirare e scoprire.

Se vi diciamo Cristo Velato, subito nella vostra mente compariranno le immagini delicate e sorprendenti della statua di Giuseppe Sanmartino, artista incredibile e apprezzato da tantissimi artisti come Canova in persona.

La Cappella Sansevero
Le statue della Cappella di Sansevero

Ma il Cristo velato si trova in un luogo ancora più magico, misterioso e ricco di significati esoterici: la Cappella di Sansevero.

Dov’è la Cappella di Sansevero?

Situata nelle vicinanze di Piazza San Domenico Maggiore a Napoli, la chiesa che ospita Il Cristo Velato fu riprogettata dal magnate massonico e alchimista Raimondo Di Sangro.

Leggenda vuole che dal laboratorio accanto alla cappella, di notte comparissero luci strane e violente, fonti forse di misteriosi esperimenti alche mici. Ma non termina qui: altre dicerie raccontano che il settimo principe di Sansevero, Raimondo appunto, uccise il pittore del Cristo Velato dopo la realizzazione di quella opera straordinaria, affinché non ne creasse mai più una uguale.

Quali statue sono racchiuse qui, oltre al Cristo Velato?

Oltre al Cristo Velato, all’interno della cappella di Sansevero, si trovano altre statue meravigliose, le dieci Virtù, e nella Cavea sotterranea ci sono due corpi perfettamente conservati denominate Macchine Anatomiche, che permettono di osservare l’intero sistema circolatorio umano dal vivo. Una riprova un po’ horror del lato alchemiche è massone di Raimondo Di Sangro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tesori Italiani (@tesori_italiani) 

Un luogo da scoprire

Visitare la Cappella di Sansevero è meraviglioso. Si respira un’atmosfera mistica e misteriosa allo stesso tempo nel cuore di Napoli. Un viaggio in un mondo assolutamente unico ed emozionante allo stesso tempo che merita di essere fatto per scoprire le meraviglie storiche e statuarie che si trovano nascoste nella città.