Le 3 esperienze che devi fare in Olanda una volta nella vita

L’Olanda è molto famosa per i mulini a vento più alti del mondo, le piste ciclabili e la produzione di zoccoli ma è uno dei luoghi d’Europa dove provare delle esperienze fuori dal comune, che aspetti a scoprirle?

L’Olanda è un Paese ricchissimo di cose da fare e da vedere. Un posto in cui potrete fare esperienze di cose uniche. Già perché pochi posti al mondo offrono una varietà di attività così eterogenee.

In un viaggio in Olanda vi ritroverete obbligatoriamente in sella a una bici – impossibile resistere-, prenderete una barca per navigare i canali, farete un salto in un coffee shop per vedere che aria tira.

Ma non solo. Durante un viaggio nei Paesi Bassi, tra le esperienze che vale la pena fare, c’è sicuramente quella di visitare una delle tante fabbriche di birra.

Le 3 esperienze da fare in Olanda almeno una volta nella vita
Altalena A’DAM (Adobe Stock)

Se viaggiate con i bambini allora devi assolutamente vedere l’Olanda nel periodo di Natale, quello più suggestivo soprattutto per l’arrivo di Sinterklaas, ovvero San Nicola che arriva su una barca e regala doni e dolciumi ai più piccoli.

Le 3 esperienze da fare in Olanda

Ma se queste sono cose che si possono fare più o meno ovunque, abbiamo scelto per voi 3 esperienze più spettacolari ed assolutamente imperdibili che vale la pena fare in Olanda. Anche perché solo qui troverete questi posti incredibili. Pronti a scoprirli?

Dondolarsi sull’altalena più alta d’Europa

Se sei a caccia di esperienze forti non puoi lasciarti scappare l’A’DAM Lookout l’altalena più alta d’Europa. Si trova in cima al ponte di osservazione panoramica a nord della capitale ed offre non solo una vista incredibile sul porto e su tutta la città ma anche adrenalina pura. L’altalena “Over The Edge” è posizionata a 100 metri d’altezza e ti permette di dondolarti nel vuoto con Amsterdam ai tuoi piedi.

Il biglietto d’ingresso costa 16.50 euro per adulti e 8.50 euro per bambini, l’accesso è previsto tutti i giorni dalle 10 alle 22. All’interno potrai anche ai binocoli interattivi, ad un servizio digitale di foto, all’audio tour gratuito e all’esperienza virtuale di volo sulla città.

Visitare il ponte al contrario

Le opere ingegneristiche nei Paesi Bassi hanno permesso di gestire in modo eccelso la posizione dell’acqua che letteralmente copriva l’intera nazione. Con la creazione dei polder, tratti di mare che sono stati asciugati e recintati, è stato possibile far emergere delle terre che non sarebbero state altrimenti utilizzabili.

Una delle caratteristiche uniche al mondo che rientra in questo tipo di operazione è il ponte al contrario. Si tratta dell’acquedotto Veluwemeer dove le auto viaggiano letteralmente sott’acqua e le navi invece defluiscono sopra. Si può attraversare anche a piedi, ci si trova praticamente sospesi, un’esperienza suggestiva e unica nel suo genere.

Passeggiare nel parco di fiori più grande al mondo

Keukenhof è il parco di fiori più grande del mondo, è facilmente raggiungibile in bus ed offre uno spettacolo unico nei mesi che vanno da marzo a maggio, unico periodo all’anno in cui è accessibile. Ogni anno vengono piantati milioni di bulbi per dare seguito ad una fioritura che è possibile visitare in due mesi.

Una delle caratteristiche particolari è il quantitativo e la diversità di tulipani: si stimano centinaia di diverse tipologie. Le piante e i fiori sono tutte ricche di design ricercati e particolari a cui gli specialisti dedicano cura per tutto l’anno. Per arrivare, dalla stazione centrale di Amsterdam è possibile prendere il Keukenhof Express al costo di 11 euro andata e ritorno oppure il bus 397.

Parco Keukenhof
Parco Keukenhof (Adobe Stock)

L’Olanda è ricca di esperienze molto suggestive da fare sia a contatto con la natura che organizzate. Se cerchi altre avventure imperdibili prova a dormire in un “quadro di Van Gogh”.