Continua a tremare la terra nei Balcani, scossa sentita anche in Italia: cosa fare

Terremoto nei Balcani, la terra continua a tremare dopo le scosse di venerdì. Paura alle prime luci dell’alba con una scossa di 5.1 vicino a Ljubinje.

Alle 23 di venerdì la terra ha tremato in maniera molto forte nei Balcani, precisamente in Bosnia Herzegovina. Ci sono stati danni, ingenti, e anche vittime e feriti.

Terremoto Bosnia nuove scosse
Continua a tremare la terra in Bosnia – AdobeStock

Una scossa che si sperava fosse un unicum. Invece questa mattina, domenica 24 aprile 2022, alle sei e mezza circa del mattino, la terra ha tremato ancora creando il panico, ovviamente, tra i cittadini e i vacanzieri che si trovavano qui. L’epicentro è stato rilevato a a Ljubinje nella Republika Srpska e la magnitudo è stata registrata a 5.1 a 22 chilometri di profondità.

Una nuova scossa di terremoto nei Balcani

La scossa di questa mattina è di intensità inferiore rispetto a quella di venerdì, ma le continue scosse di assestamento hanno destabilizzato e preoccupato non poco gli abitanti della zona. Nello specifico le aree e le località maggiormente colpite sono Stolac e Ljubinje. Proprio di Stolac era la donna che purtroppo è morta per colpa della scossa di venerdì 23. Danni sono stati registrati poi anche a Mostar.

La scossa di venerdì è stata distintamente sentita dai paesi vicini, tanto che una giornalista del Montenegro era in diretta durante il sisma e dalle immagini si percepisce perfettamente l’intensità della scossa. La scossa di questa mattina è stata sentita anche in Puglia scatenando non poca apprensione anche tra le persone del posto.

Zone sismiche del Mediterraneo, i Balcani sono a rischio

I Balcani, si sa, sono una zona molto soggetta a scosse di terremoto ed è una zona sismica riconosciuta. Un anno fa a Zagabria c’era stata una scossa che aveva provocato danni ingenti alle strutture del centro. Non possiamo poi dimenticarci che nel 2019 in Albania un terremoto di 6.4 aveva distrutto moltissime case e causato danni ingenti anche alle persone.

Cosa dovreste fare in caso di terremoto mentre siete in vacanza? Le regole da seguire sono le stesse ovunque, a casa come fuori. Durante la scossa è sempre importante cercare un riparo e solo una volta finita uscire dall’abitazione.

 

Se siete invece in strada, allontanatevi da palazzi o strutture che potrebbero crollare o far cadere dei calcinacci. Ricordate poi che se siete all’estero potete sempre contattare la Farnesina o visionare il sito Viaggiare Sicuri per sapere cosa fare in caso di emergenza di qualsiasi tipo.