Flixbus: nuovi collegamenti in Italia per l’estate

In arrivo da Flixbus nuovi collegamenti in Italia per l’estate. Tutte le informazioni da conoscere.

Tutti i tour operator e i gestori dei servizi di trasporto pubblico stanno aumentando in modo esponenziale la loro offerta di viaggi, collegamenti, pacchetti speciali e sconti in vista della grande ripresa delle vacanze attesa per l’estate. Quando milioni di persone si sposteranno per andare al mare, visitare città d’arte, andare in montagna o al lago.

flixbus nuovi collegamenti estate
Flixbus: nuovi collegamenti in Italia per l’estate (Adobe Stock)

Dopo due anni di pandemia, tra chiusure e riaperture a singhiozzo, ci sono grandi aspettative sulla ripresa del turismo, uno dei settori che più hanno sofferto in questo periodo.

C’è ottimismo e voglia di viaggiare, nonostante le nuove crisi che tuttavia non sembrano scalfire il desiderio di vacanza. Tra i diversi vettori che si stanno organizzando per l’estate, oltre alle compagnie aeree e alle loro offerte boom, si fanno largo anche i servizi di trasporto su strada come gli autobus low cost di Flixbus.

In Italia, Flixbus ha aumentato la rete di collegamenti proprio in vista dell’estate. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Flixbus: nuovi collegamenti in Italia per l’estate

Anche Flixbus scende in pista, o meglio su strada, per ampliare l’offerta di collegamenti in vista delle vacanze estive. In Italia, la compagnia degli autobus low cost dall’inconfondibile livrea verde fluo ha deciso di aumentare le città collegate, offrendo una rete di 230 destinazioni.

Un potenziamento dei collegamenti domestici che favorirà gli spostamenti anche all’interno di una stessa regione, collegando i suoi capoluoghi di provincia.

Le nuove destinazioni estive, collegate in Italia dagli autobus low cost di Flixbus, riguardano sia le grandi città, come Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari e Venezia, che quelle di medie dimensioni nei luoghi di vacanza, in montagna e al mare, come Trento, Bolzano, Ancona, Perugia, Pescara, Potenza, Matera e Siracusa.

In questo modo sarà più facile, anche per chi arriva dall’estero, partire da Milano o Roma per raggiungere le città balneari della Riviera Adriatica e le Dolomiti del Trentino Alto Adige oppure le grandi destinazioni di viaggio al Sud Italia, anche quelle più remote. Inoltre i nuovi collegamenti partiranno anche dagli aeroporti di Napoli Capodichino, Venezia Marco Polo e Bari Palese.

Infine, ricordiamo che nei mesi scorsi Flixbus ha comprato Greyhound, il marchio di storici autobus americani che per decenni ha collegato le città degli Stati Uniti.

Autobus low cost Flixbus (MichaSpa, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)