Esiste un giardino paradisiaco e si trova proprio in Italia

Siamo fortunatissimi, qui in Italia abbiamo una meraviglia a livello paesaggistico e naturalistico: un giardino botanico paradisiaco.

Esiste un monumento naturale che incanta ogni visitatore che passa ,è il giardino botanico André Heller, un spazio che gode di una bellezza paradisiaca. Questo angolo di pura perfezione si trova a Gardone Riviera, nella provincia di Brescia in Lombardia.

Il giardino più bello d'Italia
Esiste un giardino paradisiaco e si trova proprio in Italia. Credits A. Stock

Con lo sfondo dell’affascinante lago di Garda, quest’area è dedicata ad ospitare diverse specie botaniche che vengono da tutto il globo e riempie ben 10000 metri quadrati. Di fatto una collezione che rende questo giardino un tesoro verde.

Il giardino botanico di André Heller: il paradiso in terra

Questo complesso giardino aderisce senza sforzi allo sfondo naturale del territorio in cui è collocato, arricchendo questo luogo e rendendolo unico nel suo genere.

Nel giardino di André Heller è possibile fare un vero e proprio giro nel mondo comodamente visitando le specie botaniche che vivono in questo meraviglioso spazio. Alcune vengono dalle alpi all’Himalaya, al Mato Grosso, alla Nuova Zelanda, ma anche il Giappone, l’Australia, il Canada e il continente africano.

Ciò che rende speciale questo posto è la collocazione delle diverse specie, tutte sono disposte perfettamente nel loro ambiente naturale. Da quest’accortezza nascono diverse sezioni che non segnano troppo uno stacco tra loro anzi, sono continuative ed è come se segnassero un percorso a tappe.
Il Giardino botanico André Heller, è aperto tutti i giorni dal mese di marzo fino ad ottobre, dalle ore 9 alle ore 19.

Quindi visitare il giardino di Andrè Heller  è un’esperienza totalizzante, si può percorrere tra ruscelli, laghetti e cascate ma anche attraversare delle piccole collina in pietra. La natura è la vera protagonista che ben si adatta a delle strutture artificiali situate al suo interno come sculture affascinanti che richiamano un paradiso perduto.

Il giardino più bello d'Italia
Esiste un giardino paradisiaco e si trova proprio in Italia. Credits A. Stock

Com’è nato il giardino di Andrè Heller: l’inizio di tutto

Questo meraviglioso luogo nasce da uno spettacolo di Arturo Hruska, un naturalista botanico di origine cecoslovacca, che trasferitosì a Gardone Riviera si innamorò perdutamente del lago e dall’ambiente circostante. Nel 1901 decise di comprare un terreno terrazzato per fare un vigneto, ma questo terreno si trasformò presto in un giardino botanico.
Dal 1989 poi il giardino botanico passò nelle mani dell’artista André Heller che oggi è il custode. Fu lui che trasformò questo giardino in un monumento naturale e artistico con 3000 piante di tutto il mondo e opere d’arte internazionali.

Questo giardino botanico di André Heller offre ai suoi visitatori una vera e propria esperienza dove è possibile vedere intrecciarsi sia la natura che l’arte, uno spettacolo da vedere e lasciarsi incantare.