Voli per la Sardegna: la Regione blocca il bando, cos’è successo

Le ultime novità sui voli in continuità territoriale per la Sardegna: la Regione blocca il bando per la continuità territoriale, cos’è successo.

Vi segnaliamo le ultime notizie sulla vicenda dei voli in continuità con la Sardegna per la prossima estate. Come sappiamo, infatti, il 14 maggio scade il bando invernale che si era aggiudicato Volotea. Fino a pochi giorni fa c’erano ancora molte incertezze per i voli estivi.

voli sardegna regione bando
Voli per la Sardegna: la Regione blocca il bando, cos’è successo (Aeroporto di Alghero. Adobe Stock)

La compagnia aerea low cost spagnola aveva vinto la gara per la stagione invernale dei voli a prezzi contenuti tra gli aeroporti sardi di Cagliari, Alghero e Olbia e quelli di Roma e Milano. Per la nuova stagione estiva dal 15 maggio al 30 settembre, Volotea aveva presentato la sua offerta solo per il collegamento tra Cagliari e Roma Fiumicino.

Poi si è fatta avanti Ita Airways, la compagnia aerea che ha preso il posto di Alitalia, ha proposto una programmazione completa di voli da e per tutti e tre gli scali della Sardegna e quelli di Roma Fiumicino e Milano Linate. La compagnia ha offerto voli in continuità territoriale per un anno, dal 15 maggio 2022 fino al 14 maggio 2023. I voli a prezzi contenuti sono stati offerti prima ancora del nuovo bando della Regione Sardegna e anche senza la compensazione regionale.

Questa offerta ha portato a nuovi sviluppi sul bando della Regione Sardegna.

Voli per la Sardegna: la Regione blocca il bando

A seguito della generosa offerta di Ita Airways, infatti, la Regione Sardegna ha deciso di bloccare il bando per la continuità territoriale estiva. Una determinazione della direttrice del servizio per il trasporto marittimo e aereo e continuità territoriale dell’assessorato regionale dei Trasporti ha accolto le proposte di Ita.

Dunque, la compagnia aerea gestirà per un anno i voli in continuità territoriale sulle sei rotte sarde, accettando gli oneri di servizio pubblico, senza diritti esclusivi e senza ricevere la compensazione finanziaria. Come riporta l’Unione Sarda.

I voli, come abbiamo riferito, sono già in vendita sui canali di Ita Airways. Le tariffe sono le stesse già previste in origine dal bando: 39 euro per la rotta su Roma Fiumicino e 47 euro su Milano Linate, tasse e oneri inclusi.

Nel frattempo, Volotea ha presentato la richiesta per poter volare, sempre senza esclusiva né compensazione, anche sulle rotte da e per Olbia verso Roma Fiumicino e Milano Linate. Mentre per l’aeroporto di Cagliari ha dato disponibilità anche per Linate, oltre che per Roma, come era stato in un primo momento. La proposta di Volotea dovrà essere accolta dalla Regione Sardegna prima di poter diventare operativa.

Nel frattempo sono attivi gli altri voli da e per l’isola non in continuità territoriale.

voli sardegna regione bando
Veduta di Cagliari (Adobe Stock)