Smart Working in Spagna: le tre città migliori dove lavorare in vacanza

Abbiamo scelto per voi tre città della Spagna perfette per lo smart working. Da qui l’esperienza di telelavoro sarà ancora più emozionante e facile.

Dove lavorare in smart working in Spagna
Le città migliori della Spagna per lo smart working – Adobe Stock

Chi ha la capacità di guardare sempre al “bicchiere mezzo pieno”, avrà trovato qualche lato positivo persino nella pandemia e nel lockdown. Uno di questi è oggettivamente sotto gli occhi di tutti, ossia lo smart working.

Forse non tutti lo amano o lo considerano la soluzione ideale, fatto sta che ci siamo resi conto che molti di noi possono continuare la propria professione da qualsiasi posto nel mondo, senza l’obbligo di andare in ufficio. Il che, va detto, non è niente male: soprattutto per chi ama viaggiare. Se il vostro rendimento lavorativo non ne risente potete infatti decidere di lavorare dalla località turistica che più vi piace.

E se siete amanti della Spagna e il vostro sogno è sempre stato quello di lavorare da qui, noi di Viagginews abbiamo qualche interessante suggerimento per voi.

Smart Working in Spagna: le località migliori

Partendo dal presupposto che la Spagna offre tantissime tipologie di città e location diverse che meglio si adattano alle vostre esigenze lavorative, noi di Viagginews abbiamo vissuto e provato alcune di queste destinazioni in smart working e ne siamo rimasti entusiasti. Ecco allora la nostra personalissima top 3 delle grandi città della Spagna dove andare a lavorare in smart working senza dimenticare la necessità di riposarsi e rilassarsi.

  • Siviglia: città cosmopolita, piena di attività e di intrattenimento per tutte le fasce di età, questa città spagnola è un paradiso per lo smart working. Ci sono tanti appartamenti da affittare in cui il wi-fi è segnalato come punto di forza, ma anche svariate opportunità di co-working sia in centro che in periferia. Lavorare quindi da qui non è un problema e, una volta terminati gli obblighi lavorativi, potrete visitare e scoprire la meraviglia dell’Andalusia.
  • Valencia: cuore pulsante di tutta la costa est della Spagna, Valencia per lo smart working è una destinazione molto interessante. Ci sono tanti spazi di co-working, ma anche aree di long stay workation e vengono organizzate svariate attività locali di team building tra novelli valenciani per permettere a tutti di integrarsi al meglio.
  • Oviedo: per levarsi dal traffico, dal caos e dalla frenesia delle città, decidere di andare a fare un’esperienza di smartworking nelle Asturie è un’ottima idea. Oviedo ad esempio è un piccolo paradiso accoccolato tra i monti Cantabrici e il golfo di Biscaglia. Vi troverete immersi in una realtà storica e naturale ricca di bellezza. L’Agenzia per lo Sviluppo Economico del Principato delle Asturie ha proprio lanciato un portale e diverse realtà specializzate nell’organizzare spazi e incontri di co-working per la comunità del “telelavoro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Oviedo Turismo (@oviedo.turismo)

 

Queste che vi abbiamo elencato sono solo tre ide di mete e città spagnole dove trasferirsi per fare un’esperienza di smartworking. Ovviamente potrete anche navigare online o tra le nostre guide dedicate alla Spagna per trovare la città che maggiormente fa al caso vostro.