Trekking in Liguria: il Sentiero dei Poeti in 3 tappe

Le tre tappe fondamentali per scoprire il Sentiero dei Poeti in Liguria.

Alta Via Del Golfo
Sentiero dei Poeti in tre tappe in Liguria – AdobeStoclk

La primavera, si sa, è il momento perfetto e ideale per trascorrere del tempo nella natura, passeggiando, facendo trekking, o anche solo organizzando un bel pic-nic all’aria aperta. I percorsi che vi porteranno a scoprire le meraviglie dell’entroterra nostrano sono tantissimi, ma se vi trovate in Liguria non potete non percorrere lo straordinario Sentiero dei Poeti, altrimenti conosciuto come Alta via del Golfo. Andiamo allora insieme a vedere perché questo percorso tra mare e montagna è considerato così bello!

Il percorso dei poeti in Liguria

La Liguria è una terra particolare: ogni più piccolo borgo e città è accoccolata sul mare, ma ben protetta da monti e colline alle spalle. L’Alta Via del Golfo è poi una passeggiata unica perché si snoda lungo la costa del Golfo di La Spezia, amatissima dai poeti dell’800 (da qui il nome) e attraversa anche tre parchi naturali, quello di Porto Venere, delle Cinque Terre e di Montemarcello Magra.

Le tre tappe dell’Alta Via del Golfo

Potete suddividere il percorso in 3 tappe o più a seconda delle vostre esigenze e di quanto volete camminare ogni giorno. Sul sito del Parco di Magra le tappe suggerite sono:

  • Bocca di Magra / Pietralba (Baccano) (7 ore circa).
  • Pietralba / La Foce (8 ore e 30′ circa).
  • La Foce / Portovenere (6 ore e 30′ circa)

Cosa vedrete in questo trekking ligure

Ovviamente, come vi abbiamo anticipato potete spezzettare le tappe in percorsi più brevi perché siamo certi che vi vorrete godere il paesaggio. E infatti le meraviglie che si possono ammirare qui sono tantissime. Vi imbatterete in tante piccole testimonianze architettoniche del passato, ma soprattutto capirete perché i poeti amavano questa terra. Gli scorci e i panorami che si aprono improvvisamente davanti agli occhi sono sorprendenti.

I poeti che hanno dato il nome a questa passeggiata

Se ancora vi state chiedendo perché si chiama via dei poeti ve lo spieghiamo subito. Prima di tutto Dante, Boccaccio e Petrarca citano più volte la bellissima città di Lerici. Ma non solo, in tutta questa zona della Liguria hanno trovato riposo, pace, ispirazione e in alcuni casi anche la morte, grandi artisti come  Percy B. Shelley e sua moglie Mary Shelley, George Byron, David H. Lawrence, Virginia Woolf, Giosuè Carducci e Gabriele D’Annunzio, Sem Benelli, Mario Soldati, Indro Montanelli e tanti altri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Bertetto (@matteobertettoph)

 

Vi abbiamo solleticato a sufficienza la fantasia? Avete già preparato lo zaino per partire alla volta di una giornata o di un weekend di trekking nel Golfo dei Poeti in Liguria?