Colori delle Regioni da lunedì 7 marzo: chi passa in zona bianca

Come cambiano i colori delle Regioni da lunedì 7 marzo: ecco chi passa in zona bianca. Tutte le novità.

colori regioni lunedì 7 marzo
Colori delle Regioni da lunedì 7 marzo: chi passa in zona bianca (Torino, Piazza Castello. Adobe Stock)

Continuano a migliorare i dati sull’epidemia di Covid-19 in Italia. L’ultimo monitoraggio settimanale della Cabina di regia dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute mostra un quadro rassicurante sul calo dell’incidenza settimanale dei contagi e dell’occupazione dei posti letto negli ospedali.

Il miglioramento della situazione epidemica permette il passaggio di altre Regioni in zona bianca. Ecco tutte le novità da lunedì 7 marzo. Quali Regioni che cambieranno colore.

Colori delle Regioni da lunedì 7 marzo: chi passa in zona bianca

Grazie al calo della curva epidemica, dei contagi e dei ricoveri in ospedale, lunedì prossimo, 7 marzo, avremo nuove Regioni che passano in zona bianca. In attesa della fine dello stato di emergenza, quando terminerà anche il sistema dei colori delle Regioni, basato sul livello di rischio epidemico, i contagi e i ricoveri negli ospedali.

Con il miglioramento della pandemia di Covid-19 in Italia, dal 7 marzo passeranno in zona bianca tre Regioni / Province Autonome: Abruzzo, Piemonte e Provincia Autonoma di Treno.

Abruzzo e Piemonte erano tornate in zona gialla lunedì 21 febbraio, dopo due settimane di dati in miglioramento, possono passare a un’area di rischio inferiore. Mentre la Provincia Autonoma di Trento era in zona gialla da più tempo, dallo scorso dicembre senza mai passare in zona arancione.

Per questa settimana non ci saranno altri cambi. Le altre Regioni restano stabili o in zona bianca o in zona gialla. Mentre da lunedì 28 febbraio non c’è più la zona arancione, con il ritorno al giallo del Friuli Venezia Giulia, ultima regione.

Le prossime regioni a tornare in zona bianca potrebbero essere Lombardia e Veneto.

I dati sull’epidemia

I dati dell’ultimo monitoraggio settimanale sull’epidemia riportano un calo dell’incidenza settimanale dei contagi a livello nazionale, con 433 casi ogni 100mila abitanti. In lieve risalita, invece, l‘indice Rt medio nazionale, calcolato sui casi sintomatici, che è a 0,75, rispetto allo 0,73 della scorsa settimana. Comunque al di sotto della soglia epidemica.

Riguardo all’occupazione degli ospedali, nei reparti in aerea medica a livello nazionale il tasso è al 14,7%, in calo dal 18,5% della settimana scorsa, e sotto la prima soglia critica del 15%, per la prima volta dallo scorso 23 dicembre, quando era stato pari al 13,9%. Mentre nelle terapie intensive il tasso di occupazione è al 6,6%, in calo dall’8,4% della settimana precedente.

In tutte le Regioni e Province Autonome il rischio epidemico è basso.

La mappa a colori dell’Italia lunedì

In base all’ultima ordinanza del ministro della Salute, ecco come sarà la mappa dell’Italia con i colori delle Regioni da lunedì 7 marzo.

  • Zona bianca, 9 Regioni/Province autonome: Abruzzo, Basilicata, Campania, Lombardia, Piemonte, Umbria, Veneto e Province di Trento e di Bolzano.
  • Zona gialla, 12 Regioni/Province Autonome: Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana e Valle d’Aosta.
  • In Zona arancione: nessuna Regione.
trento qualità vita
Trento (Adobe Stock)