Le migliori città da visitare se siete amanti della musica

La musica non è fatta solo di note e artisti, è un’arte che segna anche i luoghi. Se volete saperne di più dovreste visitare queste città.

Destinazioni per chi ama la musica
Le città ideali per tutti gli amanti della musica. Credits Pixabay

Poche volte ci soffermiamo a riflettere su cosa ci sia realmente dietro a certe canzoni. Non è solo una questione di orecchio o di mero gusto, la musica è un fatto culturale. Di fatto ogni città, paese, provincia è toccata da una tradizione musicale tutta sua. Motivo per il quale se si è amanti di questa meravigliosa arte viene naturale unire la passione per la scoperta di luoghi nuovi.

La città che hanno segnato la storia della musica 

Una volta il noto cantante americano Bruno Mars disse che la vita senza musica sarebbe un grosso sbaglio, la sua in realtà è una citazione ad un filosofo famoso: Friedrich Nietzsche. Agganciandoci a questa pillola di saggezza se dovessimo pensare ad un ipotetico viaggio non potremmo immaginarlo privo di una colonna sonora. Il tema del viaggio e della musica sono intrinsecamente legati da sempre, scopriamo insieme quelle città in cui si è fatta la storia della musica.

  • Londra, Regno Unito
  • Nashville, USA
  • Austin, USA
  • New Orleans, USA
  • Vienna, Austria
  • Berlino, Germania
Dove andare per conoscere la storia della musica
Le città ideali per tutti gli amanti della musica. Credits Pixabay

Londra: patria delle eccellenze

Dentro una città variegata e pimpante come Londra è facile trovare diversissimi artisti. Nel tempo ha generato una vera e propria influenza musicale senza pari, non è solo una città che rappresenta il genere del rock and roll ma è anche la culla per moltissimi movimenti musicali che hanno fatto la storia della musica. Locali come il Royal Albert Hall e l’Alexandria Palace sono gli scenari per alcune delle performance più acclamate dalla scena musicale. Se siete amanti della musica classica dovreste visitare l’Abbazia di Westminster.

La città della musica degli USA: Nashville

La città di Nashville non è solo la capitale del Tennessee ma è anche la città di un tipo di suono che contraddistingue questa terra: la musica country. Per chi ama questo particolare genere deve consigliamo di appuntarsi le tappe di: Grand Ole Opry, Station Inn, e Ryman Auditorium. Ma basta un giro in questa città e per cogliere subito quella nota country che è rimasta nelle sue tradizioni. Ma attenzione, solamente al Robert’s Western World potrete udire delle note uniche. Ma non è finita qua, Nashville rimane al passo con i tempi ed è un punto di riferimento per musica alternativa in particolare nelle zone più di moda. Ci sono locali epici come l’Exit/In e discoteche come il The Five Spot e il The Basement che vantano artisti di fama.

Austin e il più famoso festival musicale di tutto il mondo

La capitale del Texas è nota perché fu la primissima sede del famoso South by Southwest Music and Film Festival e l’Austin City Limits. Il festival musicale più famoso a livello internazionale, proprio per questo gli amanti della musica non possono prescindere da questa città. Qui si ascoltano note di qualità in particolare al Continental Club, dove la musica live è di casa ed è una vera e propria istituzione. Tutti i lunedì sera, nomi noti a livello locale offrono performance uniche. In seguito abbiamo anche il White Horse un country dove i visitatori possono conoscere bene il two step texano con lezioni di ballo gratuite. Senza dimenticare la musica dal vivo che non lascia mai il locale.

New Orleans: il Jazz è nato qui

Il genere di musica jazz è nato a New Orleans, ne è testimone anche il New Orleans Jazz Museum, che non solo celebra la musica a trecentosessanta gradi ma propone anche lezioni di jazz. Chi ama questo genere musicale potrà approfondire con il Jazz History Tour. La musica in questa città è presente in ogni angolo, non dovete cercare chissà quanto, non sarà difficile incontrare bande di ottoni che suonano in giro per la città.

Vienna: dal classico all’elettronica

Se parliamo di musica non possiamo non citare Vienna, capitale austriaca, la quale ha generato e messo al primo posto la musica. Dal meraviglioso Teatro dell’Opera, alle sale concerti, alla sua storia classica. Visitare Vienna è un doppio viaggio in una città che al suo interno custodisce la storia della musica, niente di meno che il famosissimo compositore Mozart esordì proprio qui.
Ma oltre alla musica classica abbiamo anche altri generi, come quello indie e underground. Ci sono eventi come il The Pony Club al Rote Bar e il Future Echo al Rhiz che sono molto apprezzati e seguiti, con una presenza di musica elettronica.

Berlino con un passato punk e un presente techno

Se pensiamo al genere punk, la città di riferimento è sicuramente Berlino. È una città che vibra di eventi per tutti i generi e gusti, è sempre stata una vera e propria calamita per artisti dal calibro di David Bowie e Iggy Pop. Il passato musicale di questa capitale europea è conosciuto a tutti, ma ad oggi quello che lo contraddistingue questa città è la musica techno. Negli anni 90 locali come il Tresor e il Berghain sono diventati dei punti di riferimento, infatti sono i luoghi che ospitano le punte di diamante in fatto di dj.

Per respirare la storia della musica, visitare queste città che hanno messo questa preziosa arte al primo posto è un ottimo modo per far coincidere due passioni incredibili: la musica e i viaggi.