Meteo settimana: scoppia l’inverno, ma c’è la sorpresa

La settimana che si sta per affacciare ci riserverà qualche sorpresa: le previsioni meteo non danno solo pioggia ma anche qualcos’altro.

meteo pioggia
Previsioni Meteo prossima settimana pioggia e non solo. Credits Pixabay

Lunedì è alle porte ed è bene essere preparati, soprattutto quando si parla di meteo. La settimana che sta per giungere inizierà con una forte instabilità iniziale che genererà moltissima pioggia e anche neve fino alle zone collinari, ma non è tutto qui, ci riserverà anche una sorpresa.

Il meteo: non solo pioggia ma anche una sorpresa che non ti aspetteresti

Devi sapere che il vortice ciclonico, qui in Italia e in particolare nella parte finale di questo weekend di Gennaio si sposterà. Infatti già da lunedì 10 gennaio passerà dalle località del centro sud verso la zona ionica.

Condizioni meteo
Previsioni Meteo prossima settimana pioggia e non solo. Credits Pixabay

Centro sud, pioggia e tramontana

Questo ‘trasloco’ metterà le basi per conservare tutta l’instabilità meteorologica nella zona meridionale e in quella dell’adriatico centrale. Proprio in quest’ultima infatti ci saranno eventuali rovesci in particolare su queste regioni: Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. Oltre che possibili nevicate nelle zone dell’entroterra dai 400 metri di quota.
Nel pomeriggio e nella notte ci saranno piogge anche nelle regioni della Campania, Calabria e della Sicilia con potenti raffiche di Tramontana che alimenteranno la percezione del freddo.
Inoltre questo vento e le temperature basse che stanno per arrivare, renderanno possibile l’ingresso di nevicate proprio su queste zone verso i 500/700 metri.

Nord e centro tirreno: gelo di notte, mite di giorno

Andiamo più a nord e nelle zone tirreniche del centro: qui ci sarà un graduale aumento della pressione che alimenterà delle condizioni meteo più lineari, anche se comunque la temperatura rimarrà fredda di giorno con gelate durante la notte.
Invece da mercoledì 12 gennaio potremo bearci di una gradita sorpresa: infatti si andrà a stabilire l’anticiclone delle Azzorre. Questo si muoverà di modo da fermare queste basse temperature dal punto di vista delle precipitazioni.

I picchi massimi di pressioni li troveremo tra la Spagna, l’Inghilterra e la Francia durante la settimana, permettendo di stabilire una certa linearità atmosferica e temperature più miti durante il giorno.
In Italia invece ci toccherà rimanere sopra un perimetro incerto, le zone del Centro-Nord e della Sardegna avranno modo di godere dello scudo anticiclonico. Il risultato saranno delle zone soleggiate, ma con temperature sempre abbastanza basse, specialmente durante la sera.

Mentre le Correnti da nord e nord/est in discesa dall’Europa Nord-orientale proseguiranno a toccare le zone adriatiche e quelle del meridione, dove ci potrà essere qualche rovescio con qualche nevicata nelle zone collinari.

Insomma, notti freddissime e giornate un po’ più miti. Ma in ogni caso il generale inverno si fa sentire.