La Befana a Napoli: le tradizioni e le bancarelle di Piazza Mercato

A Napoli la Befana è una festa molto sentita e con una tradizione lunga secoli. Ma come si festeggia nella capitale partenopea? Ecco tutte le tradizioni del 6 gennaio.

Befana Napoli
La Befana a Napoli: le tradizioni e le bancarelle di Piazza Mercato. Credits. Pixabay

Il 6 gennaio a Napoli si festeggia, come in tutta Italia, il giorno della Befana, una festa speciale, una notte da vivere al centro della città.

La leggenda dell’Epifania narra che i re Magi avevano perso la strada per arrivare a Betlemme, così chiesero informazioni ad un’anziana signora. Ma scoprite di più di seguito sulle tradizioni della Befana a Napoli.

La Befana a Napoli, tradizioni e cose da fare

Come dicevamo, la leggenda narra che i tre Re non riuscendo a trovare la strada per Betlemme chiesero informazioni a un’anziana. La quale rifiutò il loro invito a seguirli per far visita al Bambino. Poco dopo la vecchietta si pentì e preparò un cesto di dolci ed uscì a cercare i Re. Non riuscendoli a trovare decise che si sarebbe fermata a ogni casa lungo il suo cammino donando qualcosa ai bimbi sperando che uno di essi fosse Gesù.

A Napoli, l’Epifania è molto attesa e gli eventi in suo onore animano le strade della città nella notte tra il 5 e il 6 gennaio ogni anno. Nelle strade e nelle piazze della città si organizzano vari eventi, ma il più conosciuto che si ripete di anno in anno è quello in Piazza Mercato.

Qui viene allestito un enorme mercatino con bancarelle di dolci, giocattoli e street food tipico, per festeggiare la Befana. La piazza si riempie di famiglie, giovani e bambini, che nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, acquistano le calze e tutto l’occorrente per riempirle.

Una tradizione popolare autentica, che va avanti da generazioni e che i napoletano sentono come parte di un momento magico da condividere con i propri cari.

Il menù dell’Epifania a Napoli

Come da tradizione, Napoli anche alla Befana non si fa mancare buon cibo, per chiudere in bellezza il periodo natalizio e festeggiare con amici e familiari.

Il 6 gennaio, infatti, come da tradizione partenopea è vissuto proprio come una domenica qualsiasi e per tale motivo bisogna onorarlo, soprattutto a tavola. Prima che la routine torni a far parte della vita dei napoletani, si gusteranno insieme alle famiglia un ottimo ragù napoletano, che andrà a condire un’ottima pasta al forno o dei cannelloni, che spesso si cucinano all’Epifania.

Dopo un secondo, che può variare tra arrosto o un bel piatto di salsiccia e friarielli, ci sono i fantastici dolci. Oltre alla calza della Befana, piena di cioccolata e caramelle, sulle tavole dei napoletani non possono mancare gli struffoli, i mustaccioli, le cassatine e gli ottimi roccocò, che solo qui potete mangiare fatti come da tradizione.