Diabolik arriva a Torino, gli eventi dedicati al nuovo film dei Mainetti Bros.

Dal 16 dicembre al cinema arriva Diabolik, il nuovo film dei Manetti bros., ispirato al fumetto nato nella bellissima Torino, che per l’occasione ospita una mostra e delle esperienze uniche per tutti gli appassionati.

Diabolik a Torino
Diabolik arriva a Torino, gli eventi dedicati al nuovo film dei Mainetti Bros. Credits: Wikimedia Commons

Da giovedì 16 dicembre, in occasione dell’uscita in sala dell’attesissimo film dei Manetti bros. “Diabolik”, la città di Torino presenta diversi eventi dedicati a tutti gli appassionati.

Tra mostre e esperienze virtuali, Torino si apre e omaggia Diabolik, un personaggio che ha fatto la storia e che ha reso la città ancora più conosciuta nel mondo. Ecco tutto quello che si può fare in questa particolare occasione.

Diabolik arriva a Torino, ecco tutti gli eventi

Negli anni ’60 nasce la figura di Diabolik, dalla penna creativa delle sorelle Giussani, che con le sue avventure ha conquistato generazioni di lettori portando al successo il fumetto nero italiano. Da allora il ladro ha conquistato più generazioni, ottenendo grande successo anche in Argentina, Brasile, Colombia, Finlandia, Belgio, Messico, Francia, Germania, Danimarca, Grecia, Israele, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Spagna, Stati Uniti e Jugoslavia.

In occasione dell’uscita del nuovo film, a Torino sono diversi gli eventi dedicati al personaggio, la “Diabolik VR Experience”, un’inedita esperienza in realtà virtuale presentata da Rai Cinema. Questa è stata realizzata sul set del film dei Manetti bros. da Omar Rashid Gold Productions e si può vivere nelle sale CineVR del Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Grazie a quest’innovativa esperienza, lo spettatore potrà immergersi a 360° nell’atmosfera del film e in particolare di scoprire il misterioso covo del Re del terrore.

Le Mostre dedicata a Diabolik

Per festeggiare al meglio Diabolik, che quest’anno compie anche 60 anni, Torino gli dedica due mostre, che attendono tutti gli appassionati.

La prima si chiama “Colpo grosso al Museo”, organizzata dal Mauto, che nella sua sede di corso Unità d’Italia 40 espone la Jaguar E-Type nera, utilizzata da Diabolik nelle sue avventure, più 11 modellini che mettono in scena alcune delle più rocambolesche trasformazioni dell’auto. La meravigliosa automobile rimarrà al Museo Nazionale dell’Automobile fino al 6 marzo.

La seconda mostra si chiama “Diabolik alla Mole”, allestita nel fantastico Museo Nazionale del Cinema di Torino. Curata dal critico d’arte Luca Beatrice, dal direttore del museo Domenico De Gaetano e dal giornalista Luigi Mascheroni, la mostra si ispira alla passione di Eva Kant, la bellissima partner di Diabolik, per il design e l’arte.

In occasione della mostra, sono esposte fino al 14 febbraio fotografie, tavole a fumetti, disegni originali e oggetti di scena del nuovo film, più alcuni oggetti rari provenienti dall’archivio della casa editrice Astorina, cimeli di collezionisti privati e immagini dell’Archivio Publifoto di Intesa Sanpaolo.