Firenze Light Festival: la magia dei giochi di luce a Natale

Firenze Light Festival: la magia dei giochi di luce nel periodo di Natale. Tutte le informazioni utili.

firenze light festival
Firenze Light Festival: la magia dei giochi di luce a Natale (Foto: Flightfirenze.it/Facebook.com)

Appuntamento anche quest’anno per il periodo natalizio con il Festival delle luci di Firenze, con il nome di Firenze Light Festival (F-Light).

L’evento, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da Mus.E, illuminerà con giochi di luce e video-mapping i monumenti e i luoghi iconici della città, a cominciare dal famosissimo Ponte Vecchio.

Inaugurato l’8 dicembre, il Firenze Light Festival si protrarrà per tutte le feste di Natale fino al 9 gennaio, la domenica dopo l’Epifania che chiuderà il periodo festivo. Il tema dell’edizione di quest’anno è “Riflessioni“. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Guida di Firenze: tutte le informazioni sulla capitale del Rinascimento

Firenze Light Festival: la magia dei giochi di luce a Natale

Magnifica di giorno, affascinante di notte, Firenze diventa ancora più bella a Natale con il festival delle luci che si svolge ogni anno in questo periodo, donando un’atmosfera originale e suggestiva alle sue piazze e ai suoi monumenti.

Quest’anno, l’edizione 2021 di F-Light, Firenze Light Festival, illuminerà la capitale del Rinascimento dall’8 dicembre al 9 gennaio 2022 con il tema “Riflessioni“. Tutti i giorni dalle 17.30 alle 24.00, i giochi di luce e il video-mapping animeranno i monumenti storici e le pizze della città.

Una delle location più importanti del festival, e tra le più suggestive, è Ponte Vecchio. Le luci del festival illumineranno anche il Museo Galilei, piazza San Lorenzo, la Camera di Commercio, piazza Santissima Annunziata, poi le torri, alle porte della città, fino ai quartieri periferici.

Leggi anche –> Visitare Firenze a piedi: itinerario facile per il centro storico

I luoghi del F-Light

Firenze
Firenze (Thinkstock)

A Ponte Vecchio, il video-mapping d’artista proporrà il tema della “riflessione“. Mentre sulla facciata del Museo Galieli e sul palazzo della Camera di Commercio saranno proiettate visioni della Divina Commedia, come specchio della condizione umana, un omaggio a conclusione dell’anno dedicato a Dante, nei 700 anni dalla sua morte.

In piazza San Lorenzo, invece, accanto all’omonima basilica un’installazione luminosa rappresenterà un collage di stilemi che parte dai miti del passato come “Narciso” e arriva fino all’età contemporanea, con una riflessione sulla condizione odierna. Ancora, in piazza Santissima Annunziata, sulla facciata dell’Istituto degli Innocenti, sarà proiettata un’opera d’arte visuale sull’uso poetico dei big data e dei flussi computazionali dell’intelligenza artificiale.

Tanti temi legati alla reinterpretazione della contemporaneità. Anche il loggiato del Museo Novecento sarà illuminato, così come la facciata della palazzina del Forte Belvedere, la Torre della Zecca, la Basilica di San Miniato al Monte, le Rampe di Giuseppe Poggi, e tutte le porte e le torri che circondano il centro di Firenze.

Oltre al centro storico, il Festival illuminerà anche gli altri quattro quartieri fiorentini. Inoltre, gli alberi di Natale di Palazzo vecchio e Palazzo Medici Riccardi seguiranno il tema del festival.

Per ulteriori informazioni: www.flightfirenze.it

Pagina Facebook: www.facebook.com/Firenze-Light-Festival

Firenze, Palazzo Vecchio, Torre di Arnolfo (Petar Milošević, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)