Mascherina all’aperto torna l’obbligo: dove in Italia

Alcune città in Italia ripristinano l’obbligo della mascherina all’aperto. Dove è obbligatorio indossarla a dicembre 2021

mascherina aperto natale
Le città in Italia dove è tornata obbligatoria la mascherina all’aperto

Fra le misure introdotte dall’ultimo decreto non c’è traccia della mascherina all’aperto. Il Super Green Pass per numerose attività, il green pass negli alberghi, l’obbligo di vaccinazione per alcune categorie professionali, le regole per il passaggio di colore di una regione, ma niente nelle pagine del decreto che riguardi le mascherine all’aperto.

Ad introdurre l’obbligo della mascherina all’aperto ci hanno pensato i sindaci di diverse città d’Italia. Se andate in vacanza in una di queste città ricordatevi di indossare la mascherina per non incorrere in pesanti multe.

Mascherina all’aperto: dove è obbligatoria

Se la mascherina al chiuso è indispensabile per evitare la diffusione del virus, quella all’aperto lo è molto meno, se non per nulla se c’è sufficiente distanza fra le persone. Ma è proprio la mancanza di distanza fra le persone che toglie il sonno ai sindaci di molte città.

Le prossime giornate di dicembre saranno ad alto tasso di shopping, ciò significa che le persone si accalcheranno nelle vie dei negozi. In tantissimi uno accanto all’altro a guardare le vetrine e in pochi verrà in mente che se si troppo vicini, anche se all’aperto, e si è senza mascherina si corre un rischio. E con i casi in netta risalita e l’arrivo di una nuova variante ancora più contagiosa non si può correre rischi.

Così lì dove non arriva il buon senso o la preoccupazione arriva l’obbligo dei sindaci. Sono in molti ad aver firmato un’ordinanza che prevede l’uso della mascherina all’aperto e una multa salata in caso di infrazione. E molti altri, come il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e di Firenze, Dario Nardella, sono in procinto di farlo nei prossimi giorni.

Ad aver fatto da apripista al ritorno della mascherina all’aperto è stato l’Alto Adige che ha stabilito anche l’obbligo di FFP2 sui mezzi pubblici.

  • Aosta
  • Milano
  • Bergamo
  • Bologna
  • Brescia
  • Pesaro
  • Padova

Ad Aosta, città che ospita in questo periodo un meraviglioso mercatino di natale all’interno del teatro romano, la mascherina all’aperto è obbligatoria da sabato 27 novembre al 9 gennaio.

A Milano la mascherina è obbligatoria in tutto il centro cittadino da sabato 27 novembre e fino al 31 dicembre 2021. A Bergamo, città simbolo della prima ondata di Covid, obbligo di mascherina nelle vie del centro e nei mercatini.

A Bologna l’obbligo vige dentro le mura. Così come a Padova dove la multa per chi non rispetta l’obbligo è è di 400 euro. A Brescia l’obbligo è nelle vie dello shopping, mentre a Pesaro la mascherina va indossata all’aperto dalle 10 alle 22 fino al 9 gennaio.

E’ possibile che l’elenco delle città in cui la mascherina all’aperto è obbligatoria si allunghi ancora nei prossimi giorni.

 

Previous articleOlanda, scatta il lockdown: tutto chiuso dalle 17
Next articleNuove restrizioni anche in Portogallo, Paese più vaccinato d’Europa
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.