Toscana: 5 borghi da visitare questo autunno

Toscana: 5 borghi da visitare questo autunno. I luoghi più belli da visitare in questa stagione.

toscana 5 borghi autunno
Toscana: 5 borghi da visitare questo autunno (Castello di Poppi. Adobe Stock)

Questa è la stagione delle passeggiate nei boschi per ammirare il foliage, le foglie che cambiano colore in autunno, ma anche l’occasione per visitare città d’arte, borghi storici e tante meraviglie dell’architettura e dell’arte di cui è disseminato il nostro territorio.

La Toscana è una delle regioni più belle d’Italia, tra le più belle da visitare in autunno, per il foliage nei suoi boschi sugli Appennini, ma anche per le meravigliose città d’arte, su tutte Firenze, e soprattutto per andare alla scoperta di centri storici, villaggi, paesini che sorgono sulle sue colline. Un patrimonio inestimabile da visitare in questo periodo, anche per partecipare a sagre e fiere paesane dedicate alle specialità locali.

Qui vi segnaliamo i 5 borghi della Toscana da visitare in autunno, autentici gioielli che splendono in questa stagione. Ecco dove andare.

Leggi anche –> Marche: 5 borghi da visitare questo autunno

Toscana: 5 borghi da visitare questo autunno

Per i vostri viaggi in lungo e in largo per l’Italia in autunno, vi proponiamo la meravigliosa Toscana e 5 borghi da visitare assolutamente in questa stagione. Mete di viaggio alla scoperta della parte più autentica dell’Italia, tra paesaggi fiabeschi, paesi ricchissimi di storia e leggende, tradizioni che si perdono nel tempo, arte, cultura e cucina strepitosa.

La Toscana offre tutto questo, in particolare nei suoi borghi antichi dove imparare a conoscere le vere origini di questa straordinaria regione d’Italia. Ecco i 5 borghi da visitare questo autunno in Toscana. Le destinazioni di viaggio per il weekend e le vacanze brevi.

Poppi

toscana 5 borghi autunno
Poppi, borgo della Toscana (Adobe Stock)

Se avete già in programma vi fare passeggiate nei boschi delle magnifiche Foreste Casentinesi, nell’omonimo Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Romagnolo, non dovete perdervi per nulla al mondo la visita al delizioso borgo di Poppi. Vicino a Bibbiena e Chiusi della Verna, a nord di Arezzo, sorge nel cuore del Casentino questo borgo, dominato dall’imponente Castello dei Conti Guidi. Opera della celebre famiglia di architetti Di Cambio, il castello risale al XIII secolo e assomiglia a Palazzo Vecchio di Firenze, di cui è considerato una sorta di prototipo. Al suo interno ospita un museo, la biblioteca antica detta Rilliana, insieme a quella moderna detta Vettori e la cappella dei Conti Guidi, affrescata da Taddeo Gaddi, allievo di Giotto.

Il borgo di Poppi sorge su una collina, con le case e gli altri edifici che si raccolgono attorno al Castello. Da visitare anche la propositura dei Santi Marco e Lorenzo, del XVIII secolo, l’oratorio della Madonna del Morbo, secolo XVII, e medievale Badia di San Fedele, del XI secolo. Poppi fa parte dell’elenco dei Borghi più belli d’Italia.

Leggi anche –> I 10 luoghi bellissimi da vedere in Toscana

Pitigliano

Il borgo di Pitigliano in autunno (Adobe Stock)

Il suo profilo è inconfondibile, con gli edifici che si stagliano su una collina di tufo. Stiamo parlando di Pitigliano, borgo della Maremma, in provincia di Grosseto. Sorge vicino al confine con il Lazio e al Lago di Bolsena. Il borgo di Pitigliano ha un centro storico eccezionale, ricco di monumenti ed edifici di pregio. Da vedere, oltre alle numerose chiese cattoliche, sono la Sinagoga e il cimitero ebraico, Palazzo Orsini, inizialmente costruito come rocca nei secoli XI-XII, poi divenuto di proprietà della potente famiglia Orsini alla fine del XIII secolo e oggetto di ristrutturazioni; oggi ospita un museo. Sulla piazza dietro al palazzo è da vedere la Fontana delle Sette Cannelle, con cinque archi e  con un maestoso arco in tufo.

Da qui si ammira una vista spettacolare dalla rupe su cui sorge il paese. Un’altra vista da non perdere è quella che si ammira dalla terrazza dal lato opposto della piazza..

San Gimignano

San Gimignano in autunno (Adobe Stock)

Un’altra meraviglia imperdibile della Toscana è il borgo di San Gimignano, uno dei più caratteristici al mondo. Un luogo rimasto quasi intatto dall’epoca medievale, con l’antica cinta muraria e il centro storico perfettamente conservati. La caratteristica principale di San Gimignano sono le sue 13 torri che svettano sul centro abitato e che anticamente erano molte di più. Il profilo di San Gimignano si riconosce all’istante, mentre la bella campagna del senese che lo circonda gli conferisce un aspetto ancora più pittoresco.

Nel borgo sono numerosi i monumenti da visitare, tra le chiese segnaliamo la basilica collegiata di Santa Maria Assunta, la chiesa di Sant’Agostino e fuori dal borgo la pieve di Santa Maria Assunta. Tra gli edifici civili, invece, il Palazzo Comunale con l’imponente Loggia, il Palazzo vecchio del Podestà, Palazzo Cortesi con la Torre del Diavolo e tanti altri.

San Gimignano è uno dei 5 borghi della Toscana da ideali da visitare in autunno, quando è piacevole passeggiare per le vie e i vicoli del centro storico meno affollati che in primavera estate. San Gimignano è Patrimonio dell’Umanità Unesco. Si trova in provincia di Siena, vicino Poggibonsi e Colle Val d’Elsa.

Leggi anche –> Monteriggioni, il borgo più bello che fa tornare indietro nel tempo

Anghiari

toscana 5 borghi autunno
Anghiari (Adobe Stock)

Il pittoresco borgo Anghiari sorge arroccato sulle colline della Valtiberina toscana, in provincia di Arezzo. Deve la sua fama ad una storica battaglia del XV secolo, che vide scontrarsi fiorentini e milanesi e che fu dipinta da Leonardo Da Vinci. Il borgo di Anghiari ha possenti mura, torri e campanili che svettano sul suo orizzonte. Stradine tortuose si inerpicano per il suo centro storico, ricco di chiese e palazzi antichi da visitare. È un luogo da visitare per fare un tuffo indietro nel tempo.

Da visitare segnaliamo il Palazzo della Battaglia, che ospita il Museo delle Memorie e del Paesaggio nella Terra di Anghiari. Il museo è dedicato alla Battaglia di Anghiari ma conserva anche strumenti preistorici, manufatti romani, frammenti scultorei altomedievali, manoscritti antichi, ceramiche invetriate e armi da fuoco che raccontano la storia della Valtiberina dall’antichità a oggi. Segnaliamo anche il Museo Statale di Palazzo Taglieschi, con dipinti e sculture di scuola toscana e umbra, e il Museo della Misericordia, ospitato nella ex cappella del Corpus Domini. Da vedere anche la Cappella della Misericordia e la Badia di San Bartolomeo, insieme alla chiesa di Sant’Agostino e al Palazzo Pretorio.

Bagno Vignoni

Bagno Vignoni, Val d’Orcia (Adobe Stock)

Concludiamo la rassegna sulla Toscana e i 5 borghi da visitare in autunno con l’immancabile e sempre bellissimo Bagno Vignoni. Frazione del comune di San Quirico d’Orcia, Bagno Vignoni sorge sulle colline dalla famosa e suggestiva valle toscana. Il paese è famoso per la sua piazza centrale, al centro della quale sorge una grande vasca cinquecentesca e dove si affacciano case ed edifici in pietra. Si tratta di Piazza delle Sorgenti, luogo di affascinante bellezza immortalato in molti film, dove sgorga una sorgente di acqua calda termale. Da vistare nella piazza la Chiesa del San Giovanni Battista.

Il borgo è circondato dalla bellezza della natura e dai luoghi della spiritualità. Uscendo dal piccolo centro abitato, a sud, si trova il Parco dei Mulini e più avanti, scendendo dalla collina, le antiche terme libere all’aperto, di origine romana. Bagno Vignoni sorge vicino alla Via Francigena toscana.

toscana 5 borghi autunno
Il borgo di Anghiari in Toscana (Adobe Stock)

Valeria Bellagamba