Terremoto a Creta: paura fra turisti e cittadini

Un terremoto di magnitudo 6.1 ha colpito l’isola di Creta, in Grecia. Si rivelano alcuni edifici controllati e persone bloccate nei palazzi

Terremoto a Creta
Terremoto nell’isola di Creta in Grecia

La terra torna a tremare in Grecia, questa volta a Creta. Una forte scossa di magnitudo 6.1 ha interessato l’isola di Creta alle 8.17 ora italiana. Un tremendo risveglio per gli abitanti dell’isola e per i tanti turisti che ancora affollano le città e le spiagge.

Terremoto a Creta: danni ai palazzi 

Le immagini che giungono da Creta mostrano alcuni edifici parzialmente crollati nei centri storici e cornicioni caduti un po’ ovunque. I danni più ingenti nella città di Creta dove a pochi chilometri di distanza è stato registrato l’epicentro del sisma.

Ma il terremoto è stato avvertito anche nelle località vicine. Sui social arrivano le prime testimonianze di quello che è avvenuto. “È stato tremendo – ha scritto un residente di Kasteli, comune poco distante da Creta riportato da Fanpage – Siamo scesi in strada, in casa è caduto tutto, si sono rotti bicchieri, bottiglie e quadri”.

Si registrano anche alcune persone intrappolate in un edificio crollato a Arkacholori una cittadina di oltre 10mila abitanti nella periferia di Creta, famoso per custodire uno dei siti archeologici più importanti dell’isola: il palazzo di Galatas.

Creta a ottobre: turisti nell’isola

Nonostante siamo a fine settembre l’isola di Creta è ancora piena di turisti, anzi questo è uno dei periodi preferiti da tantissimi viaggiatori. L’isola infatti è meno affollata che ad agosto è più facile trovare posto negli hotel ed è sopportabile visitare i siti archeologici. Il clima è ovviamente meno bollente che ad agosto, ma è comunque ancora molto caldo.

A Creta infatti le temperature si mantengono elevate anche a fine settembre e perfino ad ottobre. E’ infatti l’isola più meridionale della Grecia (a onor del vero lo è la piccola e vicinissima a Creta Gavdos) e risente dunque delle correnti calde africane.

In questo periodo la maggior parte dei turisti sceglie di stare nei centri più grandi come Creta e raggiungere poi in giornata le destinazioni di mare o i siti da visitare. Il terremoto di stamane a Creta ha dunque fatto sobbalzare non solo i cittadini, ma anche i tantissimi turisti che si trovano negli hotel dell’isola. Fortunatamente però non si hanno notizie di feriti.

 

Previous articleGuida di Burano: l’isola dai mille colori della Laguna di Venezia
Next articleSicilia, notte gratis e volo scontato: la vacanza di ottobre
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.