Green Pass obbligatorio anche per sciare in Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta vuole il Green Pass obbligatorio sulle piste da sci. Dovranno averlo sia gli sciatori sia gli operatori di funivia e istruttori

green pass valle d'Aosta
Green Pass obbligatorio per andare a sciare in Valle d’Aosta

Green pass obbligatorio per andare a sciare. E’ questa la proposta della Valle d’Aosta che sta mettendo a punto la prossima stagione invernale. Dopo aver perso lo scorso inverno gli operatori della montagna vogliono quest’anno restare aperti e vogliono poter accogliere i turisti. E farlo in sicurezza. Per questo la richiesta formalizzata al governo del Green Pass obbligatorio per andare sulle piste da sci.

Leggi anche -> Estensione del Green Pass: dove è obbligatorio <<

Come funziona in Green Pass per sciare in Valle d’Aosta

Il governo regionale della Valle d’Aosta ha incontrato i rappresentanti degli impianti a fune, degli albergatori, delle guide alpine, dei maestri di sci della Valle d’Aosta e tutti sono concorsi nel tutelare la prossima stagione invernale.

Il modo per farlo è quello del Green Pass. La proposta della Valle d’Aosta è che il certificato verde sia obbligatorio per tutti gli operatori della montagna e per tutti coloro che vogliono andare sulle piste da sci, ovvero tutti gli sciatori. Contestualmente la regione chiede che venga abolito il numero contingentato d’ingressi.

Così chi deciderà quest’inverno di andare in vacanza in montagna in Valle d’Aosta per andare a sciare dovrà mostrare il Green Pass. Per salire sulla funivia o sullo skilift bisognerà dunque mostrare il certificato così anche per acquistare uno skipass giornaliero o settimanale.

Una proposta che potrebbe essere presto seguita anche dagli operatori della montagna del Trentino che stanno già pensando alla soluzione del Green Pass per i Mercatini di Natale. Lo scorso anno quest’appuntamento saltò con pesanti conseguenze economiche. Quest’anno la soluzione sembra esserci.

Sciare in Valle d’Aosta: dove andare

La Valle d’Aosta è la regina delle nevi. Si trovano infatti in questo piccolo angolo nell’estremo nord ovest dell’Italia le montagne più belle e le vette più alte d’Europa. Si trova infatti in Valle d’Aosta il Monte Bianco con i suoi 4809 metri, poi il Monte Rosa e lo splendido massiccio del Gran Paradiso.

Leggi anche -> Gli itinerari di sci alpinismo più belli della Valle d’Aosta <<

Per chi ama la montagna la Valle d’Aosta è dunque un posto dove andare almeno una volta nella vita. E’ una regione che offre tantissimo con i suoi bellissimi castelli, i suoi borghi incantevoli e con la sua città Aosta dove ammirare anche l’antico teatro Romano.

Ma è ovviamente la montagna che affascina tutti. Fra le località più belle c’è Courmayeur, una delle più importanti delle Alpi, poi l’attrezzato comprensorio di Breuil-Cervinia sotto il Cervino; poi Gressoney con le sue innumerevoli piste e Chamois che si può raggiungere solo in funivia.

 

Previous articleDove andare in vacanza in Sardegna a settembre
Next articleQuanto costa una vacanza in Sardegna a settembre
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.