Avete mai pensato di trasformare la vostra auto in un camper? Ecco come si fa

Trasformare l’automobile in una sorta di mini-camper per partire per le vacanze senza spendere per l’alloggio? Ecco come si fa.

UItilitaria trasformata in camper
La tua macchina può diventare un camper – Adobe Stock

Al giorno d’oggi, viaggiare e risparmiare è diventato una sorta di trend imprescindibile per chi vuole partire per le vacanze. Riuscire a non spendere troppo per un viaggio magari in giro per il mondo, “On the road”, non è semplicissimo. Eppure sul web si trovano tante idee e tanti trucchetti che possono sicuramente venire in soccorso a chi cerca sempre di risparmiare. Ad esempio potreste pensare di andare in vacanza, ma di alloggiare in un camper. E non uno qualsiasi: uno realizzato praticamente all’interno di una macchina normale, una utilitaria!

L’idea della blogger Hanna Huges

Come riporta Esquire la blogger di 26 anni Hanna Huges ha deciso di raccontare i suoi follower come trasformare una macchina semplicissima in una sorta di piccolo camper spendendo meno di €200. Non ci stupisce che Hanna aiuti i suoi seguaci a risparmiare, perché è proprio questo il trend degli articoli sul suo blog: trovare soluzioni fai da te che aiutino a risparmiare e che rendano la vita ancora più piacevole.

La trasformazione dell’auto in camper

Visto che trasformare un van in un camper diventava troppo costoso, la blogger ha deciso di provare una trasformazione più ridotta. Sfruttando ciò che aveva “a casa”: la sua macchina! In 4 settimane la blogger ha pianificato attentamente come trasformare in suo mezzo in un posto dove poter anche dormire. La prima cosa da fare era quella sistemare il portabagagli e trasformarlo in una zona notte. Successivamente ha isolato i vetri posteriori dell’auto, sia per mantenere il buio durante la notte, sia per non far scendere troppo la temperatura all’interno.

Il video su YouTube

Il video postato su Youtube ci mostra tutte le varie fasi della pianificazione. Il primo step è stato quello di creare una sorta di base per il letto da mettere nel bagagliaio che potesse funzionare anche da piccolo armadio. Quindi la blogger ha creato una specie di cassettiera con del semplice compensato. Su di esso ha appoggiato il materasso e, una volta incastrata questa struttura nel retro della sua utilitaria, ha potuto tranquillamente dormire e creare appunto la zona notte all’interno della macchina.

Così il bagagliaio si trasforma nella camera da letto mentre il sedile invece anteriore serve per caricare tutto ciò che può essere utile per la vacanza. Quindi un piccolo tavolino, un fornelletto da campo e successivamente ha semplicemente caricato tutto in auto ed è pronta a partire