Dove si farà l’Eurovision 2022? Le città italiane rimaste in lizza

Quali sono le città rimaste in gara per ospitare gli Eurovision 2022 in Italia? Ecco le papabili sedi della straordinaria competizione canora.

Dove si svolgeranno gli Eurovision 2022
Le città italiane in lizza per ospitare gli Eurovision 2022

Con la vittoria dei Maneskin agli Eurovision 2021, l’Italia è diventata la sede della prossima competizione canora prevista per il 2022. Ma quali sono le città rimaste in lizza per diventare sede di questo grande evento musicale? Da 11 le città sono rimaste sono solo 5 e ci sono state delle grandi escluse come Roma, Genova, Alessandria, Sanremo, Acireale e Palazzolo Acreide. Dove si svolgerà allora l’Eurovision 2022?

Le città che si erano candidate per gli Eurovision 2022

A luglio erano arrivate le candidature delle varie città per diventare sede dell’Eurovision, ma alcune di esse erano state eliminate da subito perché considerate non adatte ad ospitare questa gara canora. Infatti nella prima trance sono state eliminate Firenze, Jesolo, Matera, Trieste, Viterbo e Bertinoro di Romagna.

Oggi quindi sono rimasti soltanto poche città in in gara, ma il nome della definitiva città in cui si svolgerà l’Eurovision ancora non si sa e dovrebbe essere reso noto soltanto fra qualche giorno, ossia a fine agosto.

I requisiti per ospitare la gara

I requisiti per essere papabile sede di questa importante competizione sono diversi:

  • Prima di tutto occorre avere una struttura al coperto che possa ospitare almeno 8000 spettatori.
  • Servono poi anche moltissime stanze d’albergo vicino al luogo dell’evento per ospitare sia i cantanti che le troupe.
  • Deve esserci un aeroporto internazionale distante meno di un’ora e mezza dalla location dell’evento.
  • Servono ovviamente aree per i giornalisti, servizi pubblici e punti di ristoro.
  • Tutta la struttura deve essere anche lasciata libera per 6 settimane prima dell’evento e due settimane dopo lo show per permettere di montare e smontare tutto il il palco.

Le città rimaste in gara per ospitare gli Eurovision

Oggi quindi rimangono fra le città papabili per ospitare l’Eurovision 2022:

  • Milano
  • Torino
  • Bologna
  • Rimini
  • Pesaro

È molto probabile che, guardando anche i requisiti richiesti per poter essere sede dell’Eurovision, la partita si giochi fondamentalmente tra Milano, Torino e Bologna. Ma la capitale della moda, la città lombarda di Milano è sicuramente più avvantaggiata proprio per via delle tante strutture a disposizione per rispondere alle esigenze organizzative dell’Eurovision.