Green pass obbligatorio in Italia per viaggiare: c’è la data

Il Green Pass sarà introdotto su treni, aerei e navi in Italia per fine agosto. Atteso un nuovo decreto legge a metà mese

green pass italia obbligatorio treni e aerei
Green Pass sarà obbligatorio anche su treni e aerei in Italia

Il Green Pass diventerà obbligatorio anche su treni, aerei e navi in tutta Italia già da fine agosto. Il Governo è pronto infatti a varare un nuovo Decreto Legge che estenderà ulteriormente l’utilizzo del Green Pass coinvolgendo anche i settori che ne sono rimasti fuori. Così chi ha in programma il rientro dalle ferie per la fine di agosto dovrà fare in modo di avere il Green Pass per salire su un treno, prendere un volo nazionale o un traghetto.

Green Pass obbligatorio su treni, aerei e navi: la data quando entra in vigore

Il Governo ha già chiaro il percorso da seguire: rendere obbligatorio il Green Pass per prendere un treno, un aereo o un traghetto. Ha deciso di non introdurlo dal 6 agosto, come per le altre attività dai ristoranti alle piscine, solo per non complicare i piani di chi aveva già prenotato dei viaggi e non avrebbe avuto il tempo materiale per vaccinarsi.

Così si è deciso di rimandare l’introduzione del Green Pass per i trasporti. Inizialmente si era pensato a settembre, ma le previsioni sulle impennate dei contagi al rientro dalle vacanze, come avvenuto la scorsa estate, e la continua corsa della variante Delta hanno spinto il governo ad anticipare l’utilizzo del certificato verde.

L’ipotesi più accreditata è che il Green Pass per treni, aerei e navi entri in vigore dal 20 agosto 2021. Dai 12 anni in su per salire a bordo di un treno a lunga percorrenza, su un volo nazionale o per prendere un traghetto dalla Sardegna, dalla Sicilia o dall’Elba o da qualsiasi altra isola italiana, sarà necessario aver fatto almeno la prima dose di vaccino o mostrare il risultato di un test negativo.

Ciò permetterebbe a chi rientra dall’estero di non dover sottoporsi al doppio tampone (uno alla partenza e uno all’arrivo). Sebbene da alcuni Paesi in cui il numero dei contagi è elevato rimane comunque la quarantena obbligatoria.

Il Green pass non verrà utilizzato per il trasporto locale, ma il Governo ha fatto esplicita richiesta alle regioni e ai comuni di aumentare il numero di mezzi e il numero delle corse.

Dunque chi quest’estate vorrà muoversi, prendere un treno o un aereo o vorrà andare a visitare un museo dovrà avere il Green Pass.

 

Previous articleCampania, De Luca: mascherina all’aperto obbligatoria fino a settembre
Next articleI luoghi di vacanza dove è obbligatoria la mascherina e a rischio contagio
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.