La Sardegna sta bruciando: allerta massima e bollino rosso anche domani

Allerta massima per gli incendi, la Protezione Civile ha diramato il bollino rosso anche per la giornata di domani in tutta la Sardegna.

Allarme incendi in sardegna
Sardegna in fiamme, bollino rosso anche domani

Bollino rosso per il rischio incendi in Sardegna, dove nella giornata di ieri, 23 luglio, ben 200 ettari di terra sono stati spazzati via dalle fiamme nella zona di San Basilio. Così arriva la decisione di prorogare lo stato di allerta per rischio roghi anche alla giornata di domani, domenica 25 luglio.

Un incubo per questa regione che torna a far parlare di sé purtroppo non per la bellezza delle sue spiagge, ma per una situazione gravissima che sembra non dare pace ai sardi. Se l’anno scorso, più o meno in questo periodo, la Regione veniva additata come nuovo focolaio covid, quest’anno l’emergenza Coronavirus non è collegata, ma gli incendi stanno facendo tremare.

Cosa è successo ieri in Sardegna? Gli incendi a Sassari

Già dalla mattina di oggi, sabato 24 luglio, la Sardegna si è svegliata con i primi roghi e l’odore di legna bruciata nell’aria. La Protezione Civile Regionale ha così diramato e confermato il bollino rosso per il rischio degli incendi nella zona di Calangianus, nei pressi di Sassari, dove un elicottero sta volando incessantemente per cercare di fermare i roghi.

Tutti gli altri roghi sull’isola

Ma non solo fiamme qui, anche altri elicotteri coadiuvati dal Corpo Forestale stanno finendo di bonificare la zona di San Basilio nelle cui campagne ieri sono nati i primi incendi. Siamo nel sud della Sardegna e qui, come vi abbiamo anticipato in apertura, ben 200 ettari di bosco e di campagne sono stati divorati dalle fiamme.

Fiamme che non hanno risparmiato anche la zona di Bonarcado, nei pressi di Oristano dove, anche qui, i Vigili del Fuoco stanno finendo di fermare l’incendio gravissimo scoppiato nella giornata di ieri che ha segnato di rosso il cielo nella notte sarda.

Il Bollino Rosso per allarme roghi in Sardegna

La Protezione Civile, vista la grave situazione, ha deciso di diramare il bollino rosso di allerta incendi anche nella giornata di domani, domenica 25 luglio su tutta l’isola. La Sardegna infatti è in pieno stato di preallarme per pericolo estremo soprattutto in determinate aree. Come riporta l’Ansa infatti il rischio massimo di roghi sarebbe concentrato nella zona della Gallura, nei pressi di Nuoro, Oristano e Medio Campidano.

Bollino rosso prorogato anche domani
Allerta alta e bollino rosso per rischio roghi

Bollino arancione invece nel cagliaritano e in tutto il resto della Regione dove l’allerta resta comunque alta.

(Fonte immagini AdobeStock)