Sapete la differenza tra brioche, croissant e cornetto?

La nostra colazione è spesso fatta da brioche e cappuccino. Ma quando chiediamo un croissant o un cornetto, siamo sicuri di sapere quale sia la reale differenza?

Esiste una differenza tra brioche, cornetto e croissant?
Croissant, cornetto e brioche sono lo stesso dolce?

Ogni mattina milioni di italiani fanno colazione con cornetto e cappuccino. Una tipica colazione all’italiana, ma siamo sicuri di sapere qual è la differenza tra cornetto, brioche e croissant? È lo stesso prodotto ma con nomi diversi o ci sono delle diversità nella realizzazione e nella ricetta? Scopriamolo insieme.

Croissant e brioche: sono diversi?

Molto spesso mangiamo o cuciniamo dei piatti o dei prodotti che diamo per scontato siano italiani. In realtà invece hanno magari delle origini esotiche e lontane. Oppure non sono nati come abbiamo sempre immaginato. E così è un po’ il caso del cornetto o del croissant che mangiamo ogni mattina. In questo caso non si tratta di una distinzione dettata dai diversi dialetti italiani, ma da un’origine e alcuni ingredienti nettamente diversi utilizzati nella preparazione.

Cosa differenzia la brioche dal cornetto o dal croissant?

Come riporta Focus.it, basandosi sulla storica rivista La Cucina Italiana, la brioche indica un dolce molto burroso realizzato con zucchero, uova, farina, lievito, strutto e acqua. La forma è tonda o a mezzaluna e generalmente può essere vuota o ripiena.

Il cornetto invece è un dolce che arriva direttamente dalla tradizione culinaria di Vienna, giunto da noi nel 1638 grazie a dei commercianti veneziani. Gli ingredienti per la preparazione sono però quasi identici a quelli della brioches.

Il croissant, in ultimo, anche lui deriva dalla tradizione viennese, ma nasce nel 1800 circa a Parigi. La differenza sostanziale sta nell’assenza di uova nell’impasto e una dose di zucchero nettamente inferiore rispetto agli altri due dolcetti. Dandogli così un sapore più neutro e perfetto anche per diventare un accompagnamento a sapori salati e non solo dolci.

La differenza tra brioche, cornetto e croissant
Le origini del croissant

Cornetto e cappuccino: il must della colazione

Insomma, la differenza tra cornetto, brioche e croissant alla fine è minima. Ciò che accomuna tutti e tre questi dolci meravigliosi è la bontà! Farciti, vuoti, accompagnati da bevande calde o fredde, dolci o salati… va bene tutto purché la colazione italiana sia salva!