Raffaella Carrà, ecco il suo luogo preferito dove aveva una bellissima casa

Un luogo speciale nella vita di Raffaella Carrà è l’Argentario, un posto che la showgirl amava tantissimo e che oggi, purtroppo, piange la scomparsa di una delle icone più amate del mondo dell’intrattenimento.

Raffaella Carrà e l'Argentario
Ecco dove Raffaella Carrà ha lasciato il suo cuore. Credits: Wikimedia Commons

Il 5 luglio 2021 verrà ricordato in tutto il mondo come un giorno molto triste, a causa della scomparsa di Raffaella Carrà, un’icona, una leggenda senza tempo che ha lasciato un triste vuoto nel mondo dello spettacolo. L’artista era innamorata di tanti luoghi, ma in particolare era molto legata all’Argentario, la sua seconda casa.

Era ormai da anni che Raffaella Carrà si recava in Toscana per le vacanze e nel tempo libero, un posto speciale per lei, che l’ha ispirata per tanti famosi programmi.

Leggi anche -> Cosa aveva Raffaella Carrà: la malattia e le sue ultime volontà <<

Porto Santo Stefano, la seconda casa di Raffaella Carrà

Nata a Bologna, Raffaella Carrà viveva a Roma ma ha sempre amato tantissimo l’Argentario, dove si recava spesso nella sua villa per rilassarsi e godere del mare e delle bellezze di questa terra.

Raffaella Carrà e la casa nell'Argentario
Ecco dove ha lasciato il cuore Raffaella Carrà: all’Argentario. Credits: Flickr

Ha sempre dichiarato, in numerose interviste, di amare con tutto il cuore Porto Santo Stefano, dove aveva acquistato anni fa una bellissima casa sul promontorio, chiamata Villa di Cala Piccola.

A Porto Santo Stefano, insieme a tanti altri amici vip come Renato Zero, Raffaella Carrà amava tantissimo trascorrere il suo tempo libero, dopo concerti, spettacoli e stagioni televisive intense. Nella splendida cornice dell’Argentario, l’artista ha passato tantissime estati, elogiando e sostenendo sempre le bellezze del territorio.

La seconda casa di Raffaella, un paradiso nell’Argentario

Una casa bellissima, con un panorama mozzafiato che ha aiutato la cantante e ballerina a trovare l’ispirazione per tantissimi lavori che l’hanno resa famosa. È qui, infatti, che insieme al suo fidato Sergio Japino e a Brando Giordani inventarono il nome di una delle trasmissioni più famose della televisione italiana: Carràmba che sorpresa.

Durante l’estate era certo vedere Raffaella Carrà girare per le stradine di Porto Santo Stefano, tanto che per gli abitanti del luogo ormai era una di loro, e proprio qui ha trascorso il primo lockdown nel 2020.

Le bellezze mozzafiato dell’Argentario, il piccolo paesino di Porto Santo Stefano, hanno regalato alla regina delle televisione italiana tantissimi momenti indimenticabili, che portava con sé nel cuore.

Una presenza di cui tutto l’Argentario sentirà davvero la mancanza, come del resto tutta Italia.