Di dove sono i giocatori dell’Italia a Euro 2020: dove sono nati gli azzurri

I luoghi di nascita dei giocatori dell’Italia all’Europeo e del tecnico della Nazionale Roberto Mancini. Di dove sono i ragazzi che stanno facendo sognare tutta la Penisola

luogo nascita calciatori italia
Dove sono nati i calciatori dell’Italia a Euro 2020: ecco gli 11 schierati contro il Belgio

Le serate dell’estate 2021 diventano sempre più azzurre. L’Italia all’Europeo sta facendo sognare e tornano così gli abbracci dei tifosi davanti alla tv – con amuchina a portata di mano – e le speranze tricolore.

Da Nord a Sud tutta l’Italia si stringe intorno alla squadra di Roberto Mancini incitando anche se da lontano quei ragazzi a lottare per un gol. Ma di dove sono i calciatori della Nazionale? Dove sono nati i calciatori che ci stanno facendo vivere un sogno azzurro?

Leggi anche -> Belgio-Italia si gioca nello stadio più bello dell’Europeo: cosa ha di speciale <<

Di dove sono i calciatori della Nazionale di Euro 2020

Nella rosa dei 26 giocatori convocati dal commissario tecnico Roberto Mancini è rappresentata buona parte dell’Italia suddivisa quasi equamente fra nord, centro e sud. Infatti 10 calciatori hanno origini del Nord, 7 sono nati al Centro, e 9 al sud o nelle isole. In totale ci sono 12 regioni rappresentate. Ci sono tre ragazzi naturalizzati italiani, Toloi, Jorginho ed Emerson Palmieri di cui è indicato il paese di origine della famiglia.

Sono della Lombardia: Locatelli, Pessina, Belotti, Bastoni e Acerbi; del Veneto: Jorginho e Toloi; del Friuli Venezia Giulia: Crisante e Meret. Sono della Toscana: Chiellini, Bernardeschi, Di Lorenzo e Chiesa.

Sono nati nel Lazio Bonucci e Florenzi; della Campania sono: Insigne, Donnarumma e Immobile. Abbiamo poi un rappresentante dell’Emilia Romagna, Raspadori, uno dell’Umbria, Spinazzola, uno dell’Abruzzo, Verratti, e uno della Puglia, Castrovilli. Due giocatori sono invece della Sardegna: Sirigu e Barella; e infine due sono calabresi: Berardi e Palmieri.

Dove sono nati i giocatori dell’Italia

Curiosi di conoscere i comuni di nascita dei calciatori azzurri? Magari fra i 26 nazionali c’è un vostro concittadino: e l’orgoglio per la maglia indossata e il sogno che si avvicina aumenta.

Portieri

  • Donnarumma: Castellammare di Stabia, provincia di Napoli, Campania
  • Sirigu: La Caletta, Nuoro, Sardegna
  • Meret: Flambruzzo, Udine, Friuli Venezia Giulia

Difensori

  • Acerbi: Vizzolo Predabissi, Milano, Lombardia
  • Bastoni: Piadena, Cremona, Lombardia
  • Bonucci: Viterbo, Lazio
  • Chiellini: Livorno, Toscana
  • Di Lorenzo: Ghivazzano, Lucca, Toscana
  • Emerson Palmieri: Rossano, Cosenza, Calabria
  • Florenzi: Vitinia, Roma, Lazio
  • Spinazzola: Foligno, Perugia, Umbria
  • Toloi: Treviso, Veneto
luoghi nascita calciatori italia
Nicola Barella, autore del 1 a 0 contro il Belgio nel quarto di finale di Euro 2020 è sardo di Pirri in provincia di Cagliari

Centrocampisti

  • Barella: Pirri, Cagliari, Sardegna
  • Castrovilli: Minervino Murge, Battipaglia, Puglia
  • Cristante: San Giovanni di Casarsa della Delizia, Pordenone, Friuli Venezia Giulia
  • Jorginho: Santa Caterina, Vicenza, Veneto
  • Locatelli: Pescate, Lecco, Lombardia
  • Pessina: Monza, Lombardia
  • Verratti: Manoppello, Pescara, Abruzzo
italia calciatori nati
Lorenzo Insigne autore del 2 a 0 contro il Belgio è nato a Frattmaggiore provincia di Napoli dietro di lui Giorgio Chiellini di Livorno

Attaccanti

  • Belotti: Calcinate, Bergamo, Lombardia
  • Berardi: Mirto Crosia, Cosenza, Calabria
  • Bernardeschi: Carrara, Toscana
  • Chiesa: Firenze, Toscana
  • Immobile: Torre Annunziata, Napoli, Campania
  • Insigne: Frattamaggiore, Napoli, Campania
  • Raspadori: Castelmaggiore, Bologna, Emilia Romagna

Commissario Tecnico
Roberto Mancini: Jesi, Ancona, Marche

luoghi nascita calciatori
La maglia azzurra prima dell’inizio della sfida contro il Belgio. Tutti uniti sotto la stessa bandiera

Con qualsiasi dialetto, con qualsiasi accento, siamo tutti Fratelli d’Italia!

Previous articleCalendario Scolastico 2021/22: date inizio, tutte le festività e i ponti
Next articleLefkada e le sue spiagge, l’isola della Grecia che si raggiunge in auto
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.