Ponte 2 giugno: aprono le Ville Pontificie di Castel Gandolfo

Per il Ponte 2 giugno aprono le Ville Pontificie di Castel Gandolfo. Tutte le informazioni.

ponte 2 giugno ville pontificie
Aprono le Ville Pontificie per il ponte del 2 giugno (Foto: Villa Barberini. Di Sonse, CC BY 2.0, Wikimedia Commons)

Apertura straordinaria delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo per il Ponte del 2 giugno. Lo ha comunicato il Vaticano.

Le ville apriranno, eccezionalmente, alle visite nei giorni di lunedì 31 maggio, martedì 1° giugno e mercoledì 2 giugno. Dunque, alcuni giorni più al di fuori delle consuete aperture del finesettimana.

Leggi anche –> Musei: niente più obbligo di prenotazione nel weekend per i piccoli centri

Ponte 2 giugno: aprono le Ville Pontificie di Castel Gandolfo

Se non sapete cosa fare nei giorni di Ponte del 2 giugno e vivete a Roma e nel Lazio oppure siete i visita d quelle parti, dovete assolutamente visitare le meravigliose Ville Pontificie di Castel Gandolfo. L’incantevole borgo dei Castelli Romani, affacciato sul Lago Albano, luogo storico di residenza dei papi in estate. Una tradizione che è stata interrotta da Papa Francesco, che tuttavia ha aperto le residenze pontificie al pubblico.

I visitatori potranno passeggiare per i viali dei giardini all’italiana di Villa Barberini, che in questo periodo si presentano in tutto il loro splendore, nella piena fioritura di rose, azalee, ninfee, siepi e prati nel verde splendente tipico di questa stagione.

La visita può essere a piedi, guidata oppure a bordo di minibus ecologico. Oltre al Palazzo Apostolico o Pontificio, nel centro di Castel Gandolfo, fanno parte del complesso delle Ville Pontificie: Giardini Pontifici o del Moro, realizzati al tempo della prima residenza di papa Urbano VIII sul retro del Palazzo Apostolico; Villa Cybo; Villa Barberini, costruita da Maffeo Barberini, nipote di papa Urbano VIII, nei giardini ospita una buona parte dei resti della villa dell’imperatore romano Domiziano.

I ruderi dell’antico dominio romano, la Villa di Domiziano, il Criptoportico e un piccolo Teatro, sono disseminati in varie zone di Castel Gandolfo. Mentre il Palazzo Pontificio domina il centro storico del borgo, dal punto più alto del costone roccioso sul quale è arrampicato e dal quale domina il Lago Albano. Dal dominio degli imperatori a quello dei papi. Un’evoluzione dei tempi che ha lasciato testimonianze preziosissime.

Nel Palazzo Apostolico si può visitare anche l’appartamento pontificio, con la stanza da letto dove dormivano i papi, la cappella privata e la biblioteca.

Modalità di visita

Il biglietto per la visita alle Ville Pontificie si può acquistare sul posto, ma si consiglia la prenotazione online, sul sito web dei Musei Vaticani.

Gli accessi saranno contingentati e organizzati su fasce orarie, nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid. È obbligatorio l’uso della mascherina durante la visita e all’ingresso sarà misurata la temperatura ai visitatori.

Aperture nei giorni del Ponte del 2 giugno

Le aperture ordinarie e straordinarie nei mesi di maggio e giugno.

Maggio: sabato 29 e domenica 30, dalle ore 10.00 alle ore 18.30, con ultimo ingresso alle ore 17.30. Lunedì 31, dalle ore 08:30 alle ore 14:00, con ultimo ingresso alle ore 13.00.

Giugno: martedì 1°, dalle ore 08:30 alle ore 14:00, con ultimo ingresso alle ore 13.00.; mercoledì 2, dalle ore 10.00 alle ore 18.30, con ultimo ingresso alle ore 17.30. Giorni di sabato 5, sabato 12, sabato 19 e sabato 26, dalle ore 10.00 alle ore 18.30, con ultimo ingresso alle ore 17.30. Giorni di domenica 6, domenica 13, domenica 20 e domenica 27 dalle ore 10.00 alle ore 18.30, con ultimo ingresso alle ore 17.30.

A luglio le Ville Pontificie saranno aperte solo il sabato e la domenica. Ad agosto, oltre che nel weekend, saranno aperte anche da lunedì 9 a venerdì 13 agosto. Comunque saranno chiuse domenica 15 agosto, giorno festivo.

Leggi anche –> Green pass italiano: le nuove regole su validità e durata

Castel Gandolfo e Lago di Albano (iStock)