Weekend nel Golfo dei Poeti: cosa fare e cosa vedere in due giorni

Il Golfo dei Poeti è una delle zone più belle delle Liguria, un posto suggestivo e unico nel suo genere. Se volete passare qui un weekend ecco qualche consiglio su cosa fare e cosa vedere in due giorni.

Golfo dei Poeti cosa vedere weekend
Weekend nel Golfo dei Poeti: cosa fare e cosa vedere in due giorni. Credits: Flickr

L’estate è vicina e questo è tempo di vacanze e weekend fuori porta, che tutti hanno voglia di godersi dopo mesi di restrizioni causa pandemia. Una delle località più affascinanti d’Italia dove poter trascorrere un meraviglioso weekend è il Golfo dei Poeti, in Liguria.

Questo incantevole angolo di Liguria è un tratto di costa vicino La Spezia, luogo d’ispirazione per tantissimi poeti dell’800, per via delle sue ambientazioni romantiche e suggestive. Di seguito vi suggeriamo come trascorrere un weekend al Golfo dei Poeti, senza tralasciare nulla.

Il Golfo dei Poeti, cosa vedere e cosa fare in due giorni 

Il Golfo dei Poeti è composto da tanti caratteristici paesi della Liguria ed è chiamato così perché, come suggerisce il nome stesso, è stato visitato da molti letterati e poeti tra cui Dante Alighieri, Lord Byron, i coniugi Percy e Mary Shelley e gli italiani Gabriele D’Annunzio, Tommaso Marinetti e Mario Soldati.

Un weekend in questo golfo permette di scoprire alcuni trai luoghi più belli della regione, come La Spezia, Portovenere e Lerici. Due borghi e una città, differenti tra loro, in cui c’è molto da fare e vedere.

Ecco qualche consiglio su cosa vedere in soli due giorni.

La Spezia, il cuore del Golfo dei Poeti

La Spezia è l’unica grande città a far parte del Golfo dei Poeti. Edifici in stile liberty, musei e luoghi culturali, il centro della città è molto bello da vedere e visitare in una mattinata.

La Spezia Golfo dei Poeti
Weekend nel Golfo dei Poeti: La Spezia. Credits: Pixabay

Da non perdere il Castello di San Giorgio, La Chiesa di Santa Maria Assunta, il Museo Lia e il Museo Statale. Da qui, poi verso il mare comincia la famosa passeggiata Morin, che porta proprio ad una splendida vista sul Golfo dei Poeti.

Portovenere, una perla da non perdere

Famosa in tutto il mondo, la località di Portovenere è una gemma nel Golfo dei Poeti. Qui tanti poeti e scrittori hanno avuto grande ispirazione per le loro opere, grazie alla sua bellezza quasi disarmante.

Golfo dei Poeti Portovenere
Weekend nel Golfo dei Poeti: Portovenere. Credits: Pixabay

Entrata nella lista dei luoghi Patrimonio dell’Unesco, Portovenere è un borgo che risale al XII secolo chiamato così perché, probabilmente, c’era un piccolo tempio pagano dedicato alla dea Venere, la quale secondo la leggenda nacque infatti da una conchiglia uscita dal mare.

Il centro storico, arroccato lungo il promontorio che si affaccia verso il mare, è un pieno di vicoli e scalette racchiuse dalle mura medievali. Qui da vedere sono la Chiesa di San Lorenzo, la Basilica di San Pietro che può essere definita Gotica Genovese, e il Castello Doria.

Inoltre, da visitare anche la Grotta di Byron, dedicata al famoso poeta inglese che qui ha passato molte delle sue giornate, e l’Isola di Almaria, che si trova proprio di fronte Portovenere.

Lerici, il villaggio ventoso

All’altra estremità del Golfo si trova Lerici situata ai piedi del promontorio di Montemarcello, dominata dalla maggior parte dal suo castello che oggi ospita un interessante Museo Geopaleontologico.

Lerici è stato descritto come il villaggio ventoso, a causa delle correnti di vento che costantemente si susseguono, ed è considerato un paradiso per i diportisti e gli yacht.

Anche qui, sono molti i luoghi da vedere ma ve ne segnaliamo alcuni da vedere in un solo weekend, assolutamente da non perdere: il centro storico, uno dei borghi più belli d’Italia, la meraviglia della natura e dell’architettura è Villa Marigola situata sul promontorio tra Lerici e San Terenzo e la spiaggia della Venere Azzurra.

Leggi anche -> Bandiere Blu 2021 della Liguria: tutte le spiagge premiate