Battiato aveva dedicato una canzone alla villa in cui è morto

Franco Battiato si è spento nella sua casa di Milo. Proprio a questa residenza aveva dedicato una canzone.

La canzone dedicata alla Villa di Milo in cui si è spento Battiato
Franco Battiato – Getty Images

Si è spento oggi all’età di 76 anni Franco Battiato nella sua casa di Milo. Il cantautore, malato da tempo, lascia un gigantesco vuoto nel mondo della musica e dell’arte non solo italiana, ma internazionale. L’artista è morto circondato dall’affetto dei suoi cari nella sua abitazione in Sicilia, nella straordinaria città di Milo. Qui Battiato aveva una villa straordinaria che amava moltissimo.

La villa di Battiato alle pendici dell’Etna

L’anno scorso erano circolate strane voci in merito alla possibile vendita della casa di Milo di Franco Battiato. Notizia poi smentita dal fratello del cantante che aveva spiegato come fosse stato solo un grosso fraintendimento. Si chiama Villa Grazia la casa di Battiato a Milo dove si è spento oggi. Un’abitazione di 800 metri quadri dotata di ogni comfort e soprattutto emozionalmente importante per il cantante. Battiato aveva infatti cantato della sua casa nella canzone Giubbe Rosse del 1989.

Il testo della canzone dedicata alla casa di Milo

Abito in una casa di collina
E userò la macchina tre volte al mese
Con 2000 lire di benzina
Scendo giù in paese.
Quante lucertole attraversano la strada
Vanno veloci ed io più piano ad evitarle.
Quanti giardini di aranci e limoni
Balconi traboccanti di gerani
Per Pasqua oppure quando ci si sposa
Usiamo per lavarci
Petali di rose
E le lucertole attraversano la strada
Com’è diverso e uguale
Il loro mondo dal mio.
Vivere più a sud
Per trovare la mia stella
E i cieli e i mari
Prima dov’ero.
Passare dal mercato del pesce
Prendere i collari in farmacia per i cani
E ritirare i vetri cattedrale del gazebo.
Il fuoco incandescente del vulcano
Allontanò il potere delle Giubbe Rosse
E come sembra tutto disumano
E certi capi allora e oggi
E certe masse
Quanti fantasmi ci attraversano la strada.
Ritornare a sud
Per seguire il mio destino
La prossima tappa
Del mio cammino in me
Per trovare la mia stella
E i cieli e i mari
Prima dov’ero.

La bellezza del comune di Milo

Il comune di Milo, a pochi passi da Catania in Sicilia, nasce nel 1955 ed è collocato nel cuore del Parco dell’Etna, sulle pendici orientali del vulcano. Si tratta di una zona tranquilla, popolata principalmente d’estate, quando i siciliani si ritirano “in collina” per godere del fresco e della natura circostante.

Franco Battiato si è spento quindi in una casa che amava e in una città che lo ha accolto e coccolato in ogni momento della sua  vita. Lascia comunque un gigantesco vuoto.