Genova, vacanza gratis: seconda notte gratuita in hotel

Genova lancia una promozione: per ogni notte in hotel prenotata, la seconda è gratis. Come funziona, come prenotare, la lista degli hotel

genova porto
Il Porto di Genova, una delle attrazioni da vedere con la promozione Cogli l’Attimo

Rilanciare il turismo e attirare i vacanzieri. Questi gli obiettivi e per riuscirci la città di Genova ha lanciato una proposta molto interessante che darà indubbiamente una motivazione in più per andare a visitare la città della Lanterna. La proposta lanciata dal Comune di Genova è che per ogni notte in hotel prenotata, la seconda notte è gratis.

L’idea di un pernotto gratuito era già stata lanciata per l’estate dalla stessa Genova e anche da altre località come Milano quest’inverno o dalla Sicilia ad agosto.

Inoltre per incentivare ancora di più i vacanzieri Genova offre anche un pass per entrare a visitare le più importanti attrazioni della città dal Galata Museo del Mare allo spettacolare Acquario.

Genova, Cogli l’attimo: seconda notte gratis e pass

L’iniziativa lanciata dalla città di Genova si chiama ‘Cogli l’attimo’ e invita i viaggiatori a prenotare quanto prima la loro vacanza nella città ligure. La promozione, che oltre ad una seconda notte gratuita in hotel regala anche un city pass per 48 ore e tutti i mezzi pubblici, gratuiti è valida fino ad esaurimento delle disponibilità. Quindi come dice il claim della promozione è meglio sbrigarsi!

Come funziona la promozione di Genova

Ma come funziona la promozione e cosa è incluso? Per ogni soggiorno di almeno una notte presso un hotel di Genova scelto fra la lista delle strutture aderenti avrete diritto ad una notte in più completamente gratuita. Notte che trascorrerete nel medesimo hotel e nella stessa stanza. Insomma, un vero e proprio regalo.

Non solo. Una volta che arriverete al vostro hotel riceverete un City Pass di 48 ore, ovvero una tessera che vi permetterà di entrare gratuitamente in alcune delle più importanti attrazioni di Genova.
Potrete scegliere tre tipi di City Pass: Edutainment, Culture, Discovery. Oguno dà accesso ad alcune attrazioni o monumenti.

  • Edutainment: Ingresso all’Acquario di Genova o al Galata Museo del Mare
    Visita alla Lanterna
    Visita alle Torri della Cattedrale di San Lorenzo
    Accesso ai Musei di Strada Nuova
  • Culture: Ingresso alla Mostra Michelangelo. Divino Artista a Palazzo Ducale.
    Visita alle Torri della Cattedrale di San Lorenzo
    Accesso ai Musei di Strada Nuova
    Visita Guidata del Centro Storico
  • Discovery: Visita guidata del Centro Storico o visita guidata del Mercato Orientale o tour in segway
    Noleggio Scooter elettirco per 75 minuti o bici elettrica per 1 ora e mezza con mappa e gps

Vi sembra abbastanza? Eppure non è finita. Perché il City Pass (qualsiasi tipologia scegliate)include anche i trasporti pubblici gratuiti per 48 ore.

Come prenotare la notte gratis a Genova

Per poter usufruire della promozione e dunque davvero cogliere l’attimo dovete contattare telefonicamente uno degli hotel aderenti all’iniziativa.

La lista delle strutture aderenti alla promozione la trovate sul sito ufficiale visitgenova dove potrete scegliere gli hotel suddivisi per categoria e prezzo. Una volta scelto il vostro albergo non vi resta che contattare la struttura e dare il via alla vostra vacanza a Genova!

 

Previous articleMeteo Maggio, ma che combini: crollo delle temperature di 10 gradi
Next articleTota Italia: una grande mostra alle Scuderie del Quirinale
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.