Dove trasferirsi per guadagnare di più: stipendi e costo della vita

La classifica dei Paesi in Europa con gli stipendi più alti. Dove si guadagna di più

danimarca
I Paesi dove si guadagna di più: la Danimarca al vertice, ma superata da Lussemburgo e Liechtenstein

Se state pensando di emigrare e di lasciare l’Italia vi converrà dare un’occhiata ai Paesi con gli stipendi più alti, a quelli insomma in cui si guadagna di più. Ovviamente c’è da tenere conto del costo della vita, ma considerando che l’Italia ha stipendi medi piuttosto bassi e un costo della vita piuttosto caro – specialmente in alcune delle città – trasferirsi all’estero può essere un’ottima idea per vivere meglio (ed essere più ricchi).

La scelta di dove trasferirsi a vivere in Europa dipende ovviamente da molti fattori, anche personali. La Germania è indubbiamente una delle nazioni traino, economicamente parlando, dell’intero Continente, così come la Finlandia risulta essere il Paese più felice del mondo nonché uno dei ricchi e Vienna la città con la miglior qualità della vita. Ma in questi Paesi non potrete cavarvela sapendo solo un po’ d’inglese se puntate a lavori ad alta professionalità o a contatto con il pubblico.

In ogni caso nei Paesi più ricchi anche i lavori meni specializzati sono ovviamente più pagati che in Italia. Tenete poi conto che alcuni Paesi come la Germania offrono dei corsi di tedesco base gratuiti per gli emigrati per agevolare l’integrazione. Ma potreste scegliere anche di andare a vivere in Paesi in cui il costo della vita è più basso: sarebbe un’ottima soluzione soprattutto se siete un cosiddetto nomade digitale.

La classifica dei Paesi in cui si guadagna di più

Tenendo conto della classifiche Eurostat e di alcune classifiche statunitensi si nota un divario enorme fra i Paesi più ricchi d’Europa (Danimarca e Lussemburgo fra quelli facenti parte dell’Unione e Norvegia) e i più poveri, Romania e Bulgaria.

Secondo l’Eurostat nel 2018 il Paese dove si guadagnava di più era la Danimarca con 25.5 euro lordi l’ora, seguito da Norvegia, Islanda, Lussemburgo, Svezia e Irlanda. Poi Troviamo Belgio, Germania, Finlandia e Regno Unito, Francia e Austria.

L’Italia si piazza sotto la media europea di 13.14 euro lordi l’ora con appena con 12.49 euro lordi all’ora. Sotto di noi la Spagna, Il Portogallo e tutti i Paesi dell’Est. Fra i Paesi più poveri la Bulgaria, l’Albania e la Serbia.

Sofia Bulgaria
Sofia è la capitale della Bulgaria. E’ uno dei Paesi con gli stipendi più bassi d’Europa

Le città con il costo della vita più alto

I Paesi dove si guadagna di più sono solitamente anche quelli dove il costo della vita è più alto. Ma ci sono delle eccezioni che potrebbero contribuire al vostro piano di fuga dall’Italia e a capire dove è più conveniente trasferirsi.

Parigi e Londra che si piazzano nella top 20 delle città europee più care – posizioni occupate tutte dai Paesi del Nord Europa – eppure Francia e Regno Unito non sono nella cerchia dei Paesi con gli stipendi più alti.

Stavanger in Norvegia è la città Europea con il costo della vita più alto subito dopo le città svizzere. Poi Reykjavik in Islanda seguita da Oslo, le altre città norvegesi e poi Lussemburgo e Copenaghen. Al 25 esimo posto per costo della vita troviamo Firenze ben prima di Monaco di Baviera e Amburgo in Germania. Roma è 55esima prima di Vienna 61esima e di Berlino 66esima.

Le città dove la vita costa meno sono: Pristina, in Kosovo, la più economica al 181 esimo posto, poi Kiev in Ucraina 176esima. Scalando dal basso troviamo città russe, macedoni, serve, rumene e bulgare. Al 128esimo posto troviamo Budapest e al 123 esimo Praga.

Barcellona costo vita
Barcellona è al 100esimo posto per costo della vita, la metà di Roma. E gli stipendi sono quasi uguali

Nella parte bassa troviamo anche Tenerife e Gran Canaria rispettivamente al 126 esimo posto e al 121 esimo posto dunque molto economiche. Anche Siviglia in Spagna, e le città portoghesi di Porto, Aveiro e la stessa Lisbona hanno un costo della vita basso. Troviamo poi la Slovenia, la Grecia, e Barcellona al 100esimo posto, 96esimo Madrid.

I Paesi con gli stipendi più alti

Questi numeri vi hanno fatto venire voglia di trasferirvi dove pagano molto o dove il costo della vita è molto basso. Ecco per ingolosirvi di più la classifica sugli stipendi medi mensili europei.

  • Albania €281
  • Ucraina €283
  • Serbia €410
  • Bosnia €429
  • Montenegro €472
  • Bulgaria €414
  • Romania €513
  • Ungheria €597
  • Polonia €683
  • Grecia €685
  • Lettonia  €726
  • Croazia €760
  • Portogallo €790
  • Slovacchia €804
  • Lituania €819
  • Repubblica Ceca €891
  • Estonia €1015
  • Malta €1053
  • Slovenia €1089
  • Cipro €1115
  • Spagna €1298
  • Italia €1318
  • Belgio €1755
  • Andorra €1759
  • Francia €1813
  • San Marino €1712
  • Austria €1921
  • Germania €2090
  • Irlanda €2192
  • Regno Unito  €2151
  • Islanda €2172
  • Finlandia €2224
  • Svezia €2243
  • Olanda €2261
  • Norvegia €2568
  • Danimarca €2850
  • Lussemburgo €3184
  • Monaco €4270
  • Svizzera €4861
  • Liechtenstein €4943
Liechtenstein:
Vaduz in Liechtenstein: paese piccolissimo, pieno di banche e con gli stipendi più alti d’Europa

Il Nord Europa e i piccolissimi Stati come il Liechtenstein, il Principato di Monaco, ma anche come la Svizzera – centri di banche e finanza – sono i Paesi in cui gli stipendi sono più alti.

Previous articleI migliori ristoranti di Firenze dove mangiare la Fiorentina
Next articlePechino Express 2021: ultime novità sul programma di viaggio
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.