Vacanze in Grecia 2021: le regole per organizzare un viaggio

Come organizzare un viaggio in Grecia: le regole in vigore fino al 14 maggio, i documenti e cosa è necessario avere.

Regole viaggi in Grecia
Cosa sapere per un viaggio in Grecia – Fonte Pixabay

Le porte della Grecia si riaprono e, chi vuole andare in vacanza in questa magnifica location questa estate, vuole sapere come organizzare un viaggio. In questa epoca di emergenza Coronavirus ci sono infatti delle regole che entrano in vigore dai primi di aprile e che devono essere rispettate.

Serve un tampone negativo, dei documenti da compilare online come il PLF ed eventualmente un certificato vaccinale. Vediamo allora come organizzare un viaggio in Grecia per questa estate 2021.

Qui scoprite cos’è il PLF, uno dei documenti necessari per un viaggio in Grecia:

Da quando si potrà viaggiare verso le isole greche?

La Grecia è pronta ad accogliere i turisti. Una ripartenza cauta, ma importante in questo particolare periodo storico. Il 14 maggio ci sarà la ripartenza generale senza quarantena obbligatoria e il turismo dovrebbe quindi avere una sferzata in positivo in vista dell’estate. Ma se state organizzando una vacanza nelle spiagge greche, quali sono le regole valide da rispettare fino al 14 maggio 2021?

Chi può viaggiare in Grecia?

A oggi i cittadini che possono viaggiare in Grecia sono quelli provenienti dall’Unione Europea, dall’Australia e Nuova Zelanda, Regno Unito, Israele, Corea del Sud, Singapore, USA, Serbia e Emirati Arabi Uniti.

Serve il tampone o il vaccino per una vacanza in Grecia?

La prima cosa da sapere è che serve il tampone negativo o il certificato vaccinale. Il tampone deve essere effettuato entro e non oltre le 72 ore precedenti all’arrivo in Grecia ed è obbligatorio per tutti, bambini compresi sopra però ai 5 anni.

Se invece si è in possesso del certificato di avvenuto vaccino Covid-19 e sono passati almeno 14 giorni dall’ultima dose somministrata non serve il tampone. Stop all’isolamento fiduciario invece, il che renderà i viaggi in Grecia molto più semplici.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da viagginews (@viagginews)

Cos’è il PLF e perché bisogna compilarlo prima di partire

Per quanto riguarda invece i documenti da compilare prima di partire bisogna munirsi del Passenger Location Form (lo trovate qui), ne basta uno per tutti i componenti del viaggio. Deve essere firmato e validato entro e non oltre la mezzanotte del giorno precedente l’arrivo a destinazione.

Bisogna indicare:

  • Per quanto tempo si rimarrà in Grecia
  • Quali Paesi si sono eventualmente visitati in precedenza
  • Dove alloggerete

Dopo aver compilato tutti i passaggi e riempito il modulo il viaggiatore otterrà un QR code da mostrare all’imbarco.

le spiagge più belle della grecia

Queste sono dunque a oggi le regole per i viaggiatori che desiderano partire alla volta della Grecia in questa estate 2021. Le direttive, come vi abbiamo spiegato, sono valide dal 19 aprile fino al 14 maggio. Dopo questa data le indicazioni per una vacanza qui potrebbero cambiare e noi, chiaramente, vi aggiorneremo.

(Fonte Corriere.it)