Bonus casalinghe in arrivo nel 2021: come funziona e chi può chiederlo

Il bonus casalinghe è arrivato nel 2020 grazie al decreto Agosto e dovrebbe attivarsi quest’anno, ma chi può richiederlo e come funziona?

bonus casalinghe

Il Bonus casalinghe 2021, introdotto dal decreto Agosto nel 2020, è stato successivamente convertito in legge e quest’anno dovrebbe attivare il decreto attuativo. Ma a chi spetta questo bonus, che con ogni probabilità verrà erogato dall’INPS? Il bonus casalinghe, ad ogni modo, non sarà un vero e proprio contributo economico, ma qualcos’altro. Inoltre, a quanto pare per definire una donna casalinga non basta lavorare in casa ma bisogna avere determinati requisiti. Cerchiamo ora di capire meglio quali criteri si dovranno soddisfare e in cosa consiste effettivamente questo bonus.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Miguel Bosè: contraddizioni e dolori tra droga e Covid-19

Tutti i dettagli sul Bonus Casalinghe 2021

La prima cosa che bisogna capire sul Bonus Casalinghe 2021 è cosa è di preciso, chi può ottenerlo e su quali basi. Abbiamo detto che questo bonus non sarà un contributo in denaro, ma un Fondo per la formazione di casalinghe e casalinghi, istituito dal ministero dell’Economia e delle Finanze, per ottenere competenze che possano dare la possibilità di accedere al mondo del lavoro. Esso, inoltre, secondo il decreto andrà “a coloro che svolgono attività nell’ambito domestico, in via prioritaria delle donne, senza vincolo di subordinazione e a titolo gratuito, finalizzate alla cura delle persone e dell’ambiente domestico, iscritte e iscritti all’assicurazione obbligatoria di cui all’articolo 7 della legge 3 dicembre 1999, n. 493″

Potrebbe interessarti leggere anche –> Rita Dalla Chiesa, polemica sul vaccino Astrazeneca a ‘Domenica In’

Come abbiamo già capito, questo bonus non è un contributo economico diretto, ma di un aiuto affinché chi lavora in casa possa ottenere competenze che permettano di accedere al mercato del lavoro. In particolare, il Bonus casalinghe 2021 serve in particolare “all’acquisizione di competenze digitali, funzionali all’inserimento lavorativo e alla valorizzazione delle attività di cura“. Al momento, tuttavia, siamo ancora tutti in attesa di capire come funzionerà questo bonus e il decreto che dovrebbe spiegarlo sembra essere in ritardo.

Bonus casalinghe 2021